Tour di gruppo con accompagnatore
Bhutan - Festival di Paro - partenza 28/03/2020

Ogni primavera la cittadina di Paro si trasforma nel teatro del più importante festival buddista del Bhutan. Durante i 5 giorni delle celebrazioni (“Tshechu”), i ballerini nei tradizionali abiti sgargianti sfilano ed eseguono danze di purificazione nel cortile dell’antico “Dzong” della città. Le maschere indossate hanno espressioni incredibili e rimandano ciascuna a un diverso significato; le divinità invocate hanno il potere di annientare il male e portare pace al Regno. Le storie rappresentate si riferiscono all'VIII secolo e ricordano le gesta di Guru Rimpoche, il santo che diffuse il Buddismo Vajrayana in Bhutan. Il momento culminante del Tshechu di Paro avviene all’alba dell’ultimo giorno con lo spiegamento del Thongdral (o Thangka). L’enorme arazzo rimane esposto nel cortile del Dzong per consentire agli spettatori la liberazione dal peccato. Dopo alcune ore viene di nuovo arrotolato e riposto all’interno del Dzong.

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Italia / Delhi

Sabato 28 marzo
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna. Incontro con l’accompagnatore e partenza con il volo di linea per Francoforte delle 06.55. Proseguimento con il volo di linea per Delhi delle 13.15 (pasti a bordo) ed arrivo alle 01.30. Trasferimento privato in hotel e pernottamento.

2
Giorno 2
Delhi / Guwahati / Samdrup Jonkhar

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo di linea delle 09.40 diretto a Guwahati, capitale dello stato indiano dell’Assam. Arrivo alle 12.30, pranzo libero e proseguimento per il passaggio della frontiera fra India e Bhutan. Arrivo a Samdrup Jonkhar, sistemazione in un albergo modesto, cena e pernottamento.

3
Giorno 3
Samdrup Jonkhar / Trashigang

Prima colazione in hotel e partenza per Trashigang, villaggio situato lungo l’importante rotta commerciale con il Tibet. Lasciato il fondovalle in direzione delle prime propaggini himalayane, si attraversa la fertile valle di Khaling. Pranzo in ristorante, visita del Khaling Weaving Center dove si producono tessuti tradizionali e proseguimento per Kanglung, divenuta famosa grazie al libro "Beyond the sky and the earth", in cui Jamie Zeppa racconta la sua esperienza di insegnante di inglese. Arrivo a Trashigang e visita dello Dzong, che in Bhutan assolve funzione di centro religioso, militare, burocratico, amministrativo e sociale. Costruito verso la metà del ‘600 per difendersi dalle invasioni tibetane, questo dzong è strategicamente situato in cima ad uno sperone roccioso ed è dotato di un in legno assemblato ad incastro senza utilizzare chiodi. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4
Giorno 4
Trashigang / Trashi Yangtse / Trashigang

Prima colazione in hotel e partenza alla scoperta di questa remota zona del Paese. Sosta al tempio di Gomphu Kora, che fu luogo di meditazione di Guru Rinpoche, diffusore del buddhismo in Tibet. Pranzo in ristorante e proseguimento per Doksum, dove le donne tessono il tradizionale tessuto bhutanese e quindi per Trashi Yangtse, nota per la produzione artigianale della carta e delle ciotole in legno. Cena e pernottamento in hotel a Trashigang.

5
Giorno 5
Trashigang / Thungdari / Mongar

Prima colazione in hotel e partenza per Drametse Lhakhang, il monastero più grande e importante del Bhutan orientale. Costruito nel XVI secolo, è il luogo di origine della danza dei tamburi nga cham messa in scena durante i festival religiosi. Il monastero ospita una numerosa comunità di monaci ed è costituito da un tempio a tre piani posto al centro di un cortile, circondato da quartieri residenziali, uffici e aule per lo studio. All’interno della struttura religiosa si possono ammirare antichi manoscritti e numerosi oggetti sacri. Pranzo in ristorante, arrivo nella cittadina tradizionale di Mongar, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6
Giorno 6
Mongar / Jakar

Prima colazione in hotel e partenza per il lungo trasferimento attraverso il Bumthang, cuore spirituale del Paese, lungo una strada che raggiunge valichi dalle altezze vertiginose per poi scendere fra boschi di bambù costeggiando dirupi a strapiombo fino ai campi della valle di Ura. Pranzo in ristorante e sosta al villaggio di Ura, di impianto medievale, con case tradizionali, stradine acciottolate e il tempio di Ura Lhakhang. Sperato il passo di Shertang-la, dal quale nelle giornate limpide si ammira il Gangkhar Puensum, la vetta più alta del Bhutan (7.540 m.), si giunge a Jakar. Cena e pernottamento in hotel.

7
Giorno 7
Jakar

Prima colazione in hotel e partenza per la visita al Kurje Lhakhang, grande complesso templare il cui nome deriva dall’impronta del corpo di Guru Rimpoche conservata nell’edificio più antico. La visita prosegue con Jambay Lhakhang, che secondo la leggenda farebbe parte dei 108 santuari costruiti in un solo giorno dal re tibetano Songtsän Gampo per sottomettere gli spiriti maligni nella regione himalayana. Pranzo in ristorante e visita del Jakar Dzong, conosciuto come il "Castello dell’Uccello Bianco" e costruito in posizione dominante su una cresta montuosa. Attraversato il fiume Bumthang Chhu si raggiunge Tamshing Lhakhang, piccolo monastero che offre una vista impareggiabile del Kurje Lhakhang sull’altra sponda. Cena in hotel, visita serale al monastero Kharchhu Lhodrak e pernottamento in hotel.

8
Giorno 8
Jakar / Trongsa / Punakha

Prima colazione in hotel, partenza per Trongsa e visita dello Dzong definito come il drago che sorvola le cime delle montagne per via del susseguirsi disordinato di costruzioni che nell’insieme ricordano la coda di un drago. Per secoli fu sede dei governatori e poi dei re del Bhutan, che da qui avevano il controllo sul traffico di merci e di persone fra est ed ovest. Pranzo in ristorante, proseguimento per Punakha, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9
Giorno 9
Punakha / Thimphu

Prima colazione in hotel e visita di Punakha, che fu capitale del Bhutan e sede del potere politico fino al 1955. Il suo Dzong, conosciuto come "Palazzo della Grande Felicità", è un maestoso palazzo fortificato di sei piani, con spesse mura alte 70 metri ed un pesante portone che ancora oggi viene chiuso ogni notte. Breve passeggiata attraverso i campi di riso fino al Chimi Lhakhang, un santuario dal tetto giallo costruito su una collinetta, conosciuto come tempio della fertilità e meta di pellegrinaggio delle coppie che desiderano avere figli. Pranzo in ristorante e proseguimento per Thimphu attraverso il valico di Dochu-la, decorato da una profusione di bandierine colorate e da più di 100 stupa. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

10
Giorno 10
Thimphu

Prima colazione in hotel e visita della città con il Museo Nazionale del Tessuto, la Biblioteca Nazionale, la scuola di Arti Tradizionali Chyorich Chusum e il Simply Bhutan, museo interattivo sui vari aspetti della vita tradizionale del Paese. Pranzo in ristorante e visita al National Memorial Chorten, uno stupa costruito in onore del terzo Re del Bhutan; al Kuensel Phodrang o Buddha Dordenma, enorme statua in bronzo che domina la città dall’alto di una collina, con un bel panorama sulla valle; al Tashichoe Dzong, la Fortezza della Gloriosa Religione, imponente edificio che ospita la sala del trono e gli uffici del re. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

11
Giorno 11
Thimphu / Paro

Prima colazione in hotel e partenza per il Simtokha Dzong, antico complesso che fu il primo ad incorporare strutture sia monastiche che amministrative. Nel cortile interno, le antiche ruote di preghiera sono sostenute da oltre 300 sculture di santi e filosofi finemente scolpite nell’ardesia. Proseguimento per Paro, pranzo in ristorante e giornata dedicata allo spettacolo del Tshechu all’interno dello Dzong. Per i bhutanesi, che in questa particolare occasione indossano i gioielli e gli abiti migliori, partecipare al Tshechu significa purificarsi dai peccati, ricevere la benedizione e riunirsi in festa con le persone che vivono nei villaggi più remoti. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

12
Giorno 12
Paro

All’alba, sosta allo Dzong per assistere alla parte conclusiva della cerimonia, il dispiegamento dell’arazzo "Thangka". Rientro in hotel per la prima colazione e proseguimento della visita di Paro con il Ta Dzong, antica torre di guardia circolare che ospita il Museo Nazionale con un'imponente collezione di thangka, maschere da cerimonia ed una collezione di statue religiose. Visita del Rinpung Dzong, dove Bertolucci girò alcune scene del Piccolo Buddha, pranzo in ristorante e proseguimento per le rovine di Drukgyel Dzong, edificato a memoria della vittoria dei bhutanesi sugli invasori tibetani nel 1644. Ulteriore sosta al complesso templare di Kyichu Lhakhang, rientro a Paro, cena e pernottamento in hotel. 

13
Giorno 13
Paro / Delhi / Francoforte

Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea delle 11.50 per Delhi. Arrivo alle 13.40, pranzo in ristorante, incontro con la guida e visita panoramica dei luoghi più importanti della capitale dell’India. Trasferimento in un hotel nei pressi dell’aeroporto, cena e partenza con il volo di linea delle 02.50 per Francoforte. Pernottamento a bordo.

14
Giorno 14
Arrivo in Italia

venerdì 10 aprile
Arrivo a Francoforte alle 07.40, cambio di aeromobile e partenza alle 10.15 con il volo di linea per Bologna. Arrivo alle 11.35 e termine dei servizi.

QUESTO VIAGGIO NON È PIÙ IN CATALOGO

Utilizza la funzione di ricerca per trovare una soluzione alternativa.

14 giorni (12 notti).

Sistemazione in hotel di categoria turistica in Bhutan (11 notti) e in hotel 4 stelle a Delhi (1 notte).

Pensione completa dalla colazione del 2° giorno alla cena del 13° giorno.

Voli di linea Lufthansa da Bologna via Francoforte e Delhi (quote per partenze da altri aeroporti su richiesta).

Operativo voli Lufthansa:

Andata: 
Partenza il 28/03 da Bologna ore 06.55; cambio aeromobile a Francoforte, proseguimento con il volo di linea per Delhi delle 13.15 (pasti a bordo) ed arrivo alle 01.30.
Ritorno: 
Nella notte fra il 09/04 e il 10/04, partenza da Delhi ore 02.50 per Francoforte. Pernottamento a bordo. Arrivo a Francoforte alle 07.40 del 10/04, cambio di aeromobile e partenza alle 10.15 con il volo di linea per Bologna con arrivo previsto alle 11.35.

Gli orari dei voli riportati qui sopra, sul preventivo online e/o sulla conferma della prenotazione sono indicativi e possono subire variazioni anche successivamente alla conferma della prenotazione. Le variazioni di orario verranno comunicate tempestivamente.

Adeguamenti valutari: i prezzi sono soggetti ad adeguamento in caso di oscillazione del costo del carburante o di diritti e tasse aeroportuali e/o per eventuali oscillazioni del cambio valutario (1 USD = 0,87 Euro).
 
Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una percentuale del valore complessivo del viaggio nelle seguenti misure: 10% del valore del viaggio fino a 31 giorni di calendario prima della partenza; 25% da 30 a 21 giorni; 50% da 20 a 11 giorni; 75% da 10 a 3 giorni; 100% oltre tale termine. Alle penali deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo che il vettore ritiene non rimborsabile.

Documenti di espatrio (cittadini italiani): passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dal Bhutan e 3 pagine libere. Visto per il Bhutan incluso in quota, visto multiplo per l’India da richiedere online su https://indianvisaonline.gov.in.
 

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf

Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • viaggio aereo con volo di linea Lufthansa in classe economica da Bologna via Francoforte + 2 voli fra India e Bhutan con Air India / Bhutan Airlines, tasse incluse (le quote del volo includono 1 bagaglio a mano + 1 bagaglio da stiva di max kg 23 sui voli intercontinentali e max kg 20 sui voli India/Bhutan. Sui voli intercontinentali è previsto il servizio di catering).
  • visto di ingresso in Bhutan; 
  • sistemazione in camere doppie standard con servizi privati in hotel di categoria turistica in Bhutan (11 notti) e in hotel 4 stelle a Delhi (1 notte); 
  • trattamento di pensione completa dalla colazione del 2° giorno alla cena del 13° giorno; 
  • trasferimenti ed itinerario in minibus privato coaster come da programma; 
  • guida locale parlante italiano salvo disponibilità (in caso contrario visite in inglese con traduzione a cura dell'accompagnatore); 
  • biglietti di ingresso ai siti e monumenti indicati in programma; 
  • accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio.
  • il visto di ingresso multiplo in India;
  • le bevande ai pasti; 
  • pasti ed altri servizi indicati come liberi o facoltativi; 
  • ingressi a siti, parchi e monumenti non previsti dal programma; 
  • spese ed extra di carattere personale; 
  • le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide (considerare circa € 60 per persona); 
  • eventuali tasse per l’utilizzo delle macchine fotografiche e videocamere (incluse quelle dei cellulari) da saldare all'ingresso dei siti che lo richiedono; eventuali tasse locali di ingresso o uscita; 
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

La quota è valida al raggiungimento di min. 17 partecipanti.

Per motivi di ordine tecnico/organizzativo, l’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni, pur nel rispetto complessivo del programma di viaggio. Tutte le visite previste sono comunque garantite, salvo cause di forza maggiore non prevedibili.

Quota di iscrizione: € 80 per persona, che comprende la polizza medico-bagaglio e l’assicurazione contro l’annullamento del viaggio.

Tasse aeroportuali: € 400 per persona (suscettibili di variazioni e soggette a riconferma).

Visto di ingresso multiplo in India (la quota verrà resa nota dalle Autorità competenti all’atto della compilazione della richiesta online).

Supplemento camera singola: € 580 per persona.