Tour di gruppo con accompagnatore
Etiopia - Timkat, l’Epifania copta - Partenza il 16/01/2020

Il Timkat è la festività religiosa più importante della chiesa ortodossa etiope e commemora sia l’Epifania sia il battesimo di Gesù nel fiume Giordano. Lungo le strade si snodano lente processioni accompagnate da canti e preghiere di sacerdoti, diaconi e chierici, tutti vestiti a festa. I sacerdoti, che indossano i loro paramenti più ricchi, guidano i cortei celebrativi portando sulla testa il Tabot, una copia dell’Arca dell’Alleanza avvolta in un panno riccamente ricamato. Nel pomeriggio della vigilia, il corteo raggiunge le fonti battesimali, rappresentate da un fiume o da ampie vasche, dove il corteo si ferma in attesa della Santa Messa, che di solito inizia verso mezzanotte. Ad Axum la processione termina presso i Bagni della Regina e la cerimonia culmina con la benedizione delle acque e l’immersione dei fedeli che simboleggia il rinnovo della promessa battesimale.
 

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Italia / Etiopia

Giovedì 16 gennaio 
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, incontro con l'accompagnatore e partenza con il volo di linea delle 18.55 per Roma Fiumicino. Cambio di aeromobile e partenza alle 23.00 con il volo di linea per Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.
 

2
Giorno 2
Addis Abeba

Arrivo nella capitale etiope alle 06.50, trasferimento in hotel e consegna immediata delle camere per un breve riposo. Incontro con la guida locale e partenza per la visita di Addis Abeba. Sosta al Museo Nazionale dell’Etiopia, che oltre ad esporre una bella collezione di manufatti sabei e di antichi abiti indossati dalle alte cariche dell’Impero, è noto soprattutto per alcuni reperti fossili di grande importanza tra cui Lucy, lo scheletro di un piccolo ominide vissuto tre milioni e mezzo di anni fa. La vista prosegue con il Museo Etnografico, che espone numerosi oggetti sacri e strumenti musicali tradizionali. Pranzo in ristorante e visita della Santissima Trinità, la più antica cattedrale ortodossa, sede dell'arcidiocesi. Panorama sulla città dalla collina di Entoto, rientro in hotel, cena e pernottamento.

3
Giorno 3
Addis Abeba / Mekele (Macallè) / Wukro

Prima colazione di primo mattino, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo delle 07:00 per Mekele. All’arrivo, partenza per la visita delle chiese rupestri del Tigray. Sosta alla chiesa di Dugem Selassie, caratterizzata da un bellissimo soffitto decorato che sovrasta l’altare. A differenza delle altre, che solitamente sono posizionate in altitudine, questa chiesa è stata scavata in un blocco di granito situato in pianura. Pranzo al sacco e visita della Chiesa di Abraha Atsbeha, il cui soffitto intagliato è sorretto da grandi pilastri e da molti archi riccamente decorati. All’interno della struttura a pianta cruciforme, sono presenti tre santuari dedicati rispettivamente ai Santi Gabriele, Michele e Maria. Fra i tanti tesori che la chiesa vanta, il più importante è la croce manuale appartenuta ad Abuna Salama, primo vescovo d’Etiopia. Ultima tappa a Wukro Cherkos, chiesa semi-monolitica di arenaria costruita all’interno di una grotta, famosa per le bellissime colonne a sezione crociata. Arrivo a Wukro nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4
Giorno 4
Wukro / Axum, Vigilia del Timkat

Colazione di primo mattino e partenza per la visita di Yeha, dove si trovano le rovine del Tempio della Luna e la chiesa di Abuna Aftse, nel cui museo si possono ammirare reperti antichissimi e manoscritti miniati. Proseguimento per Axum, pranzo in hotel e pomeriggio a disposizione per assistere al corteo della vigilia del Timkat, che si conclude presso il cosiddetto Bagno della Regina, un’ampia riserva d’acqua racchiusa in una vasca rettangolare. Cena e pernottamento in hotel.
 

5
Giorno 5
Axum, celebrazioni del Timkat

Sveglia verso le 04.00 per assistere alla conclusione della celebrazione del Timkat e al rito battesimale. Rientro in hotel per la prima colazione e possibilità di assistere alle processioni che tornano verso le rispettive Chiese. Pranzo in hotel e visita della città sacra di Axum, un tempo dimora della leggendaria Regina di Saba. Il regno di Axum sviluppò un'architettura originale, caratterizzata da obelischi giganteschi. Il Parco delle Stele, dove i grandi blocchi di granito s’innalzano dal suolo per decine di metri, è la testimonianza del potere e della magnificenza delle famiglie reali che governarono la città. Visita al Museo Archeologico, ai resti del Palazzo della regina di Saba e alla cattedrale di Nostra Signora di Sion, il luogo di culto più importante e antico dell’Etiopia. Cena e pernottamento in hotel.

6
Giorno 6
Axum / Gondar

Prima colazione in hotel e partenza per Gondar attraverso i magnifici paesaggi del massiccio dei monti Simien, santuario naturalistico frutto di secoli di erosioni che hanno creato gole profondissime, dirupi e falesie vertiginose. La giornata è piuttosto impegnativa, ma lo spettacolo è decisamente appagante. Pranzo al sacco durante il viaggio, arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7
Giorno 7
Gondar / Bahir Dar

Prima colazione in hotel e visita guidata di Gondar, proclamata capitale d’Etiopia dall’imperatore Fasiladas nel 1636. All’interno della cinta muraria, che un tempo ospitava la cittadella reale di aspetto portoghese, si trovano le rovine di castelli seicenteschi dichiarati patrimoni UNESCO. Il monumento meglio conservato è il Castello dell’imperatore, singolare struttura caratterizzata dalla fusione tra elementi architettonici locali, moreschi, indiani e portoghesi. Durante la visita si toccheranno i punti di maggiore interesse, tra cui il complesso dei castelli e la chiesa di Debre Berhan Selassie, il cui soffitto punteggiato da raffigurazioni angeliche è considerato uno dei capolavori artistici del Paese. A breve distanza si ammirano i Bagni di Fasiladas o Bagni del Re, grande vasca rettangolare realizzata con molta probabilità per ospitare cerimonie religiose. Sosta per il pranzo e partenza per Bahir Dar lungo la strada che costeggia il Lago Tana e la valle di Fogera. All’arrivo, cena e pernottamento in hotel.

8
Giorno 8
Bahir Dar, Lago Tana e cascate del Nilo Azzurro

Prima colazione in hotel e visita dei dintorni di Bahir Dar e del Lago Tana. Per sfuggire alle incursioni musulmane, preti copti, eremiti e monaci si rifugiarono sulle numerose isolette che punteggiano le acque del lago e vi fondarono numerosi monasteri per tramandare le tradizioni religiose etiopi e custodire i testi sacri.
Breve navigazione per la visita dell’antico monastero ortodosso di Ura Kidane Meheret e della Chiesa di Azwa Mariam. Gli edifici, apparentemente spogli, hanno le pareti affrescate con splendide pitture sacre dai colori accesi. Rientro in hotel per il pranzo e partenza per ammirare le cascate del Nilo Azzurro, raggiungibili con una pista sabbiosa e una passeggiata di circa mezz’ora fino alla terrazza naturale che si affaccia sulle cascate. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

9
Giorno 9
Bahir Dar / Lalibela

Prima colazione in hotel, partenza per Lalibela, sosta lungo il percorso per il pranzo al sacco e visita alla chiesa rupestre di Nakuto Leab, costruita sotto una grotta naturale, dove sono custoditi alcuni tesori appartenuti al suo fondatore, fra cui tamburi dipinti, croci e corone. Arrivo nel tardo pomeriggio a Lalibela, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

10
Giorno 10
Lalibela

Prima colazione in hotel e partenza per la visita della città santa di Lalibela, detta la “Petra” africana per la presenza delle spettacolari chiese rupestri. Intorno al XII secolo, operai ed artisti scavarono e scolpirono la roccia delle colline intorno alla città, creando undici edifici non visibili dalla valle sottostante e collegati tra loro da un complesso sistema di gallerie sotterranee. L’incredibile lavoro di scavo, intaglio e scultura è servito prima per svuotare dall’interno degli enormi blocchi monolitici di grès rossastro e successivamente per ottenere all’esterno la forma del tetto, la facciata e le pareti, che poi sono state traforate per ricavare porte e finestre. Monolitiche, semi-monolitiche o a grotta, le chiese rupestri di Lalibela, dichiarate Patrimonio UNESCO, sono considerate una delle meraviglie del mondo. Al mattino si visiteranno la chiesa ipogea e cruciforme di San Giorgio, la chiesa di Bet Mariam affrescata con immagini sulla storia della Madonna e l’imponente Bet Medhane Alem. Pranzo in hotel e nel pomeriggio proseguimento della visita con il secondo gruppo di chiese. Al termine, rientro in hotel, cena e pernottamento.

11
Giorno 11
Lalibela / Addis Abeba / Italia

Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto, pranzo al sacco ed imbarco sul volo di linea delle 13:10 per Addis Abeba. Arrivo previsto per le 14:10, tempo a disposizione per attività facoltative, cena in ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza con il volo di linea delle 00:05 diretto a Roma Fiumicino. Pernottamento a bordo.

12
Giorno 12
Arrivo in Italia

Domenica 27 gennaio 
Arrivo a Roma Fiumicino alle 04.30, cambio di aeromobile, partenza con il volo di linea delle 09.45 ed arrivo a Bologna alle 10.45.

QUESTO VIAGGIO NON È PIÙ IN CATALOGO

Utilizza la funzione di ricerca per trovare una soluzione alternativa.

12 giorni (9 notti).

Sistemazione in hotel di categoria 3 stelle (5 notti), 4 stelle (1 notte) e Lodge (3 notti).

Pensione completa dal pranzo del 2° giorno alla cena dell’11° giorno.

Voli di linea Alitalia / Ethiopian Airlines da Bologna via Roma Fiumicino.

Operativo voli Alitalia / Ethiopian Airlines:

Andata: 
Partenza il 16/01/2020 da Bologna ore 18.55; cambio aeromobile a Roma Fiumicino, proseguimento con il volo di linea per Addis Abeba delle 23.00 ed arrivo alle 06.50 del giorno successivo. Pasti e pernottamento a bordo.

Ritorno: 
Nella notte fra il 26/01 e il 27/01, partenza da Addis Abeba ore 00.05 per Roma Fiumicino. Pernottamento a bordo. Arrivo a Roma alle 04.30, cambio di aeromobile e partenza alle 09.45 con il volo di linea per Bologna con arrivo previsto alle 10.45.

Gli orari dei voli riportati qui sopra, sul preventivo online e/o sulla conferma della prenotazione sono indicativi e possono subire variazioni anche successivamente alla conferma della prenotazione. Le variazioni di orario verranno comunicate tempestivamente.


Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una percentuale del valore complessivo del viaggio nelle seguenti misure: 10% del valore del viaggio fino a 31 giorni di calendario prima della partenza; 25% da 30 a 21 giorni; 50% da 20 a 11 giorni; 75% da 10 a 3 giorni; 100% oltre tale termine. Alle penali deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo che il vettore ritiene non rimborsabile.

Documenti di espatrio (cittadini italiani): passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e 3 pagine libere. Visto di ingresso da richiedere all’Ambasciata di Etiopia di Roma o direttamente in aeroporto ad Addis Abeba (ca. € 48).

Adeguamenti valutari: i prezzi sono soggetti ad adeguamento in caso di oscillazione del costo del carburante o di diritti e tasse aeroportuali e/o per eventuali oscillazioni del cambio valutario (1 USD = 0,87 Euro).

Note: in Etiopia le strutture per l’alloggio offrono standard molto semplici, inferiori alle abitudini dei turisti europei. Si possono presentare interruzioni temporanee nell’erogazione di acqua ed elettricità. I bagagli vanno stivati in zaini o sacche morbide. Prima della partenza consigliamo un consulto con il proprio medico in quanto l’itinerario tocca altitudini fino a 3.000 mt e per valutare il rinnovo della profilassi antimalarica (Lago Tana).

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf

Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • viaggio aereo con volo di linea Alitalia / Ethiopian Airlines in classe economica da Bologna ad Addis Abeba via Roma + 2 voli interni in Etiopia (le quote del volo includono 1 bagaglio a mano + 1 bagaglio da stiva di max kg 23. Sui voli intercontinentali è previsto il servizio di catering).
  • sistemazione in camere doppie standard con servizi privati in hotel di categoria 3 stelle (5 notti), 4 stelle (1 notte) e Lodge (3 notti); 
  • early check-in all’arrivo ad Addis Abeba; 
  • trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° giorno alla cena dell’11° giorno; trasferimenti ed itinerario in minibus privato coaster come da programma; navigazione sul Lago Tana; 
  • guida locale parlante italiano; 
  • biglietti di ingresso ai siti e monumenti indicati in programma; 
  • accompagnatore Robintur dall’Italia e per tutta la durata del viaggio. 
  • il visto di ingresso; 
  • le bevande ai pasti; 
  • pasti ed altri servizi indicati come liberi o facoltativi; 
  • spese ed extra di carattere personale; 
  • le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide (obbligatorie, considerare € 45 per persona); 
  • eventuali tasse per l’utilizzo delle macchine fotografiche e videocamere (incluse quelle dei cellulari) da saldare all’ingresso dei siti che lo richiedono; 
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”. 

Validità della quota: minimo 16 partecipanti.

Quota di iscrizione: € 80 per persona, che comprende la polizza medico-bagaglio e l’assicurazione contro l’annullamento del viaggio.

Tasse aeroportuali: € 350 per persona (suscettibili di variazioni e soggette a riconferma). 

Visto di ingresso: € 48 / USD 50 (saldo in aeroporto ad Addis Abeba).

Supplemento camera singola: € 545 per persona.