Tour di gruppo con accompagnatore
Bologna 

Tour Occitania la terra dei Catari - In viaggio con l’arte

Un viaggio nel Medioevo attraverso i paesaggi della Languedoc, le città dei Catari e i castelli dove si rifugiarono a seguito delle persecuzioni; tra il Mediterraneo, i Pirenei e la Valle della Dordogna alla scoperta dell’Occitania, terra di tradizioni e di cultura. Un viaggio affascinante e di grande effetto in compagnia della Prof.ssa Maria Aurora Marzi, docente di storia dell’arte ed esperta relatrice in campo artistico.

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Bologna / Nizza

Partenza in pullman via Piacenza / Tortona / Genova in direzione del confine francese. Arrivo a Nizza e breve tempo a disposizione per il pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla scoperta della città, perla della costa azzurra, che ha dato i natali a Giuseppe Garibaldi. Passeggiata con l’assistente culturale nella zona della città vecchia e del porto, seguendo un itinerario dedicato all’eroe dei due mondi partendo dalla casa dove nacque. In serata sistemazione in hotel nei dintorni della città, cena e pernottamento.

2
Giorno 2
Nizza / Montpellier

Dopo la prima colazione partenza per Montpellier. Arrivo dopo circa 4 ore di viaggio, sistemazione in hotel e tempo per il pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla scoperta della città in compagnia dell'assistente culturale del viaggio. Passeggiata per le caratteristiche vie e piazze fiancheggiate da nobili palazzi seicenteschi e visita al Museo Fabre che ospita ricche collezioni di opere dal rinascimento all’Ottocento. Cena e pernottamento in hotel.

3
Giorno 3
Rodez / Conques / Rocamadour / Tolosa

Dopo la prima colazione partenza in direzione nord-ovest per Rodez, attraverso i paesaggi selvaggi e incontaminati del Parco Naturale des Grands Causses. Arrivo nella cittadina, abbarbicata su uno sperone di roccia, e visita alla splendida Cattedrale di Notre Dame e all’antico quartiere medievale. Proseguimento per Conques, celebre per la chiesa abbaziale romanica di Sainte-Foy, inserita nell'elenco dei Patrimoni Unesco e tappa importante per i pellegrini sulla strada per Santiago di Compostela. Si prosegue per Rocamadour, città sacra e importante méta di pellegrinaggi, che domina maestosa il canyon dell'Alzou ed è raggiungibile  con un ascensore o con una scalinata di 180 gradini che i pellegrini facevano in ginocchio. Arrivo in serata a Tolosa. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4
Giorno 4
Tolosa

Intera giornata in visita alla città di Tolosa, antica capitale della Linguadoca, denominata la “ville rose “ per il colore caldo–rosato dei suoi edifici. Visita alla città, sede universitaria e arcivescovile, caratterizzata da edifici medievali e storiche piazze, tra cui la Place du Capitole, il cuore del centro storico che ospita l’Hotel de Ville (il Municipio), costruito a partire dal XII secolo e ricostruito in forme barocche; si vedranno la Basilica di Saint Sernin, costruita lungo il cammino per San Giacomo da Compostela, capolavoro dell’arte romanica; la Cattedrale romanico gotica di Saint Etienne. Pranzo libero in corso di visite. Cena e pernottamento in hotel.

5
Giorno 5
Tolosa / Moissac / Montauban

Mattinata dedicata al proseguimento delle visite alla città. Si potranno ammirare l’anfiteatro romano; l’Hotel d’Assezat, considerato uno dei più bei palazzi del Rinascimento in Francia; il seicentesco Convento dei Giacoboni e l’antico convento degli Agostiniani. Pranzo libero e nel pomeriggio partenza per Moissac, dove si trova l’antica abbazia cluniacense di Saint-Pierre, dichiarata Patrimonio Unesco per lo splendido chiostro con 76 capitelli istoriati, capolavoro della scultura romanica. Al termine della visita partenza per il rientro a Tolosa con sosta a Montauban, sul fiume Tarn, caratteristica città dagli edifici in cotto in stile tolosano, patria del grande pittore Ingres. Cena e pernottamento in hotel a Tolosa.

6
Giorno 6
Albi / Carcassonne

Dopo la prima colazione partenza per Albi. Visita alla cattedrale di Sainte-Cecile, gioiello del gotico meridionale che presenta splendidi affreschi; al Museo Toulouse-Lautrec, ospitato all’interno di un palazzo un tempo sede vescovile, dove sono esposte numerose opere del famoso artista nativo di Albi. Pranzo libero e nel pomeriggio partenza per Carcassonne.  Arrivo dopo circa due ore di viaggio e passeggiata nel centro storico della città creato nel 1271, circondato da mura, che ha mantenuto inalterato il suo aspetto urbano medievale con al centro il poderoso Chateau Comtal , cittadella fortificata del sec.XII e la chiesa fortezza di St Nazaire. In serata sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7
Giorno 7
Castelli Catari / Narbonne

Dopo la prima colazione partenza per un’escursione di un’intera giornata nella zona dei Castelli Catari a una cinquantina di chilometri a sud di Carcassonne. I Catari, perseguitati dal Papa e dalla Monarchia, a partire dal 1209 si rifugiarono in roccaforti e in villaggi arroccati in cima alle alture, nelle selvagge ed
inospitali pendici dei Pirenei. Oggi restano le rovine, spesso difficilmente accessibili, di queste rocche che si ammirano da particolari punti panoramici. Dapprima si raggiunge il Castello Quéribus, l’ultimo bastione dei Catari a cadere nelle mani dei Crociati nel 1255, costruito su un’impressionante sperone roccioso a 700 metri di altezza. Proseguimento per il Castello di Peypertuse, una delle più importanti fortezze del sud della Francia e perfetto esempio di architettura militare del Medioevo, denominata la “Carcassonne Celeste”. Pranzo libero a Cucugnan. Nel pomeriggio visita del castello di Villerouge Termènes, situato nel centro del borgo medievale. Il castello, interamente restaurato, è un notevole esempio di architettura militare risalente quasi interamente al XIII secolo: qui fu messo al rogo Guilhem Bélibaste, l’ultimo “Cataro Perfetto” nel 1321, atto che determinò la fine dell’epoca d’oro della Languedoc, potente, indipendente e sede di una vivace vita culturale. Di proprietà dell’Arcivescovado di Narbonne, è ora un museo. Al termine delle visite partenza per Narbonne, antica capitale della provincia romana del Narbonese. Visita orientativa del centro città. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8
Giorno 8
Narbonne / Sète / Bologna

Dopo la prima colazione partenza per il rientro in Italia con breve sosta a Sète, pittoresca cittadina costruita sui canali,  situata ai piedi del monte Saint Clair e patria del poeta Paul Valery. Pranzo libero in corso di viaggio e proseguimento, con arrivo alle rispettive località di partenza previsto nella tarda serata.

Quota di partecipazione

Componi subito il tuo preventivo e acquista online.

Quote individuali di partecipazione
da €1.320

8 giorni (7 notti).

Pernottamento in hotel di categoria 3 stelle.

Mezza pensione (prima colazione e 7 cene).

Tour in pullman G.T.

Partenze in pullman da Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Fidenza, Piacenza, Cremona, Mantova, Reggiolo, Correggio.

Orari di partenza:

ore 05.30 Bologna
ore 06.00 Modena
ore 06.30 Reggio Emilia
ore 07.00 Parma
ore 07.20 Fidenza
ore 07.40 Piacenza
ore 07.20 Cremona
ore 05.30 Mantova
ore 05.50 Reggiolo
ore 06.10 Correggio

Gli orari di partenza sono indicativi e soggetti a variazioni e saranno riconfermati sul foglio notizie consegnato prima della partenza. Eventuali variazioni di orario verranno comunicate tempestivamente.

Documenti di espatrio: per l'ingresso in Francia, ai cittadini italiani maggiorenni è richiesta la carta d'identità valida per l'espatrio. Non sono ritenute valide né la carta d'identità cartacea rinnovata con timbro sul retro del documento, né la carta d'identità elettronica con certificato cartaceo di proroga validità. Su disposizione del Ministero dell'Interno, tutti i minori dovranno essere in possesso di un proprio documento di espatrio, non essendo più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori.

Adeguamenti valutari: le quote sono state calcolate utilizzando le tariffe dei vettori, i diritti, le tasse e i cambi in vigore a febbraio 2020. Fino a 20 giorni prima della partenza, le quote possono subire adeguamenti dovuti all'oscillazione del costo carburante (jet aviation fuel) ed alla variazione di diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti. 

Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una penale nelle seguenti misure: 20% del Prezzo in ipotesi di disdetta entro il 31.mo giorno dalla partenza, 25% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 30.mo e 21.mo giorno di calendario dalla partenza; 50% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 20.mo e 11.mo giorno di calendario prima della partenza; 75% del Prezzo in caso di recesso nel periodo compreso dal 10.mo giorno al 3.zo giorno prima della partenza, 100% oltre il suddetto termine. Alle Penali sopra indicate deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo o altro titolo di trasporto che il vettore ritiene non rimborsabile al Viaggiatore.

Itinerario e visite: per motivi di ordine tecnico/organizzativo, l’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni, pur nel rispetto complessivo del programma di viaggio. Tutte le visite previste sono comunque garantite, salvo cause di forza maggiore non prevedibili.

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf

Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • Viaggio in pullman GT;
  • Sistemazione in hotel 3* in camera doppia;
  • 7 cene;
  • Visite indicate con assistente culturale Prof.ssa Maria Aurora Marzi.
  • Asicurazione Optimas (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento) di UnipolSai Assicurazioni.
  • Bevande ai pasti;
  • Ingressi ai siti/musei e monumenti durante le visite;
  • Facchinaggio;
  • Mance, extra personali e facoltativi in genere;
  • Tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

La quota è valida al raggiungimento di min. 35 partecipanti.

Quota di iscrizione ed assicurazione: € 50 per persona, a partire da 2 anni di età.

Ingressi a siti e monumenti: indicativamente € 60 per persona (saldo in loco).

Possibilità di servizio navetta a/r (facoltativo, con supplemento) per l’aeroporto di partenza (viaggi volo + bus) o per il punto di partenza del pullman (viaggi con solo bus).

  • da Imola, Forlì, Cesena: € 55 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri);
  • da Ferrara: € 35 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri).