Tour di gruppo con accompagnatore

Tour dimore e giardini della Tuscia

l Lazio è un territorio dalla lunga e tormentata storia. Nel periodo del Rinascimento e del Barocco ha visto una forte propensione a realizzare palazzi, ville e castelli per volontà delle famiglie nobili. Molti di questi edifici storici sono ancora visitabili e custodiscono pregevoli opere d’arte come affreschi, tele, dipinti, statue, arredamenti lussuosi e così via. Meravigliosi giardini all’italiana spesso affiancavano tali residenze aumentando notevolmente l’impatto scenico. Oltre ad abbellire la dimora dei nobili, o di alte cariche politiche ed ecclesiastiche, lo scopo primario dei giardini era di ostentare la propria ricchezza. Questi giardini offrono oggi una straordinaria testimonianza della cura e della bellezza che un tempo avevano le grandi dimore storiche.

Protocollo di sicurezza per il contenimento del Covid19:
Per quanto riguarda il viaggio in pullman, la società di trasporto partner di Robintur adotta un protocollo operativo che garantisce igiene, sanificazione e distanziamento a bordo dei mezzi.
Scarica il protocollo

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Bologna / Capalbio / Lago di Bolsena

Partenza in pullman via autostrada Firenze / Grosseto per la Maremma Toscana. Arrivo a Capalbio, sosta per il pranzo libero e per la visita guidata del Giardino dei Tarocchi. L’ideatrice fu una scultrice francese di fama mondiale: Niki de Saint Phalle. In questo suggestivo giardino sono rappresentate le 22 carte dei Tarocchi (Arcani maggiori) in ciclopiche sculture, alte circa 12/15 metri, rivestite di mosaici in specchio, vetro pregiato e ceramiche. Al termine si prosegue per il lago di Bolsena. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2
Giorno 2
Villa Lante di Bagnaia / Vitorchiano / Palazzo Farnese di Caprarola

Dopo la prima colazione incontro con la guida locale e trasferimento a Bagnaia per la visita di Villa Lante, pregiatissimo esempio di architettura cinquecentesca costruita su progetto del Vignola, e del suo meraviglioso giardino all’italiana, elemento più importante di tutto il complesso, arricchito da leggiadre fontane, vasche decorate, cascate e giochi d'acqua che nascono da un trionfo di geometrie disegnate da siepi sempreverdi e statue in peperino. Al termine si prosegue per una passeggiata nel borgo di Vitorchiano, il paese che affonda le sue radici in epoca etrusca. Sono avvincenti le dispute che nei secoli questa cittadina affrontò contro i Viterbesi ed i Romani per la propria indipendenza, fino a quando, spontaneamente, nel Medioevo giurò solenne sottomissione a Roma. Al termine sosta per il pranzo in ristorante tipico e trasferimento a Caprarola per la visita di Palazzo Farnese. Ricco di affreschi e circondato da splendidi giardini all'italiana, nasce come fortezza dalla struttura pentagonale, che venne poi sapientemente trasformata in maestosa residenza cinquecentesca per Alessandro Farnese, nipote di Papa Paolo III. Affascinante la magnifica Scala Regia interna, una scalinata a chiocciola poggiante su trenta colonne doriche e dai gradini così ampi da essere saliti a cavallo. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.                    

3
Giorno 3
Bomarzo / Vignanello

Dopo la prima colazione incontro con la guida locale e partenza per Bomarzo per la visita al “Sacro Bosco”. Immerso in una suggestiva cornice naturale è stato ideato dall'architetto Pirro Ligorio su commissione del Principe Pier Francesco Orsini, "sol per sfogare il core" , distrutto per la morte della moglie Giulia Farnese. Il parco è un capolavoro che dura nel tempo, caratterizzato da sculture scolpite in grossi blocchi di pietra risalenti al XVI secolo che la fantasia popolare ribattezzò come “Parco dei Mostri”. Al termine della visita sosta per il pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento per Vignanello per la visita di Castello Ruspoli e del suo splendido giardino. Dopo alterne vicende che videro il feudo di Vignanello passare dal dominio dei Prefetti di Vico agli Orsini, dal Comune di Viterbo alla Camera Apostolica, nel 1531 papa Clemente VII lo affidò a Beatrice Farnese, nipote del futuro papa Paolo III. Sforza Marescotti, marito della figlia Ortensia, fu il primo conte di Vignanello; a lui si deve la ricostruzione della rocca intorno al 1536, che trasformò il complesso medievale in un palazzo residenziale. Nel 1611 questo complesso venne abbellito con uno splendido giardino. I lavori vennero iniziati dopo il 1608 da Ottavia Orsini, vedova del conte Marcantonio Marescotti; la nobildonna era figlia di Vicino Orsini, ideatore del "Sacro Bosco" di Bomarzo. Il giardino storico è considerato un modello compiuto di "giardino italiano" e uno dei più belli d'Italia.  Rientro in hotel in serata, cena e pernottamento.

4
Giorno 4
Giardino di Daniel Spoerri di Seggiano / Bologna

Dopo la prima colazione partenza per il borgo di Seggiano, nell’alta Val d’Orcia, a poco meno di un’ora da Grosseto. Visita guidata al giardino che porta il nome del poliedrico artista Daniel Spoerri, coreografo, ballerino, pittore e scultore romeno, naturalizzato svizzero. Spoerri ha iniziato a dar vita, oltre vent’anni fa, a questo luogo, avvalendosi della collaborazione di importanti artisti contemporanei. Percorrendo i sentieri del parco troviamo così, accanto alle suggestive sculture in bronzo del fondatore,  divani d'erba, un olivo dorato, giganteschi suonatori di tamburi seguiti da 160 oche, e altre figure misteriose come draghi sputafuoco, nani e guerrieri, gli origami in ferro del giapponese Kimitake Sato. Il tutto in un ricco allestimento tra sogno e realtà. Al termine della visita sosta per il pranzo libero e nel pomeriggio proseguimento per il rientro con arrivo previsto in serata.

QUESTO VIAGGIO NON È PIÙ IN CATALOGO

Utilizza la funzione di ricerca per trovare una soluzione alternativa.

5 giorni (4 notti).

Pernottamento in hotel di categoria 3 stelle.

Pensione completa con bevande ai pasti: 3 cene e 2 pranzi, bevande incluse (1/4 di vino e 1 /2 di minerale a pasto a persona).

Tour in pullman.

Partenze in pullman da Cremona, Piacenza, Fidenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Mantova, Reggiolo, Correggio.

Orari di partenza:

ore 05.30 Cremona
ore 05.30 Piacenza
ore 06.10 Fidenza
ore 06.30 Parma
ore 07.00 Reggio Emilia
ore 07.30 Modena
ore 08.00 Bologna
ore 06.30 Mantova
ore 06.50 Reggiolo
ore 07.10 Correggio

Gli orari di partenza sono indicativi e soggetti a variazioni e saranno riconfermati sul foglio notizie consegnato prima della partenza. Eventuali variazioni di orario verranno comunicate tempestivamente.

Documenti di viaggio: all'arrivo in hotel è necessario esibire i documenti attestanti l'identità di tutti i componenti della prenotazione, inclusi i minori di qualsiasi età.

Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una penale nelle seguenti misure: 20% del Prezzo in ipotesi di disdetta entro il 31.mo giorno dalla partenza, 25% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 30.mo e 21.mo giorno di calendario dalla partenza; 50% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 20.mo e 11.mo giorno di calendario prima della partenza; 75% del Prezzo in caso di recesso nel periodo compreso dal 10.mo giorno al 3.zo giorno prima della partenza, 100% oltre il suddetto termine. Alle Penali sopra indicate deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo o altro titolo di trasporto che il vettore ritiene non rimborsabile al Viaggiatore. 

Itinerario e visite: per motivi di ordine tecnico/organizzativo, l’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni, pur nel rispetto complessivo del programma di viaggio. Tutte le visite previste sono comunque garantite, salvo cause di forza maggiore non prevedibili.

Protocollo di sicurezza per il contenimento del Covid19:
Per quanto riguarda il viaggio in pullman, la società di trasporto partner di Robintur adotta un protocollo operativo che garantisce igiene, sanificazione e distanziamento a bordo dei mezzi.
Scarica il protocollo

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf

Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • viaggio in pullman GT;
  • sistemazione in hotel 3* in camera doppia;
  • 3 cene e 2 pranzi, bevande incluse (1/4 di vino e 1 /2 di minerale a pasto a persona);
  • guida locale per le visite indicate;
  • accompagnatore Robintur;
  • assicurazione Optimas (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento) di UnipolSai Assicurazioni.
  • ingressi a siti/musei e monumenti durante le visite;
  • facchinaggio; mance;
  • tassa di soggiorno;
  • extra personali e facoltativi in genere; tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

La quota è valida al raggiungimento di min. 35 / max. 50 partecipanti.

Quota di iscrizione ed assicurazione: € 30 per persona, a partire da 2 anni di età.

Ingressi a siti e monumenti: indicativamente € 35 per persona (saldo in loco).

Tassa di Soggiorno: le amministrazioni locali hanno la facoltà di imporre un'imposta ai non residenti provvisoriamente in soggiorno nel territorio; nell'eventualità, la tassa di soggiorno non è compresa nelle quote e sarà da pagare in hotel al momento dell'arrivo.

Supplemento navetta a/r per Bologna (servizio garantito con minimo 6 passeggeri):

  • da Ferrara: € 35 per persona
  • da Imola, Forlì, Cesena: € 55 per persona