Tour di gruppo con accompagnatore
Bologna BLQ 
Viaggi Firmati - Giappone - Tour i colori dell'autunno - Partenza 09/11/2020

L’autunno è un’ottima stagione per visitare il Giappone: il clima è favorevole e progressivamente, fra settembre e novembre, il paese si veste di colori sgargianti a cominciare dalle regioni del nord per scendere fino ai magnifici giardini di Kyoto. Sono i mesi del “momijigari”, il foliage nipponico che porta con sé il tradizionale rito collettivo alla ricerca dello scenario più bello. Il nostro viaggio firmato va alla scoperta dei principali luoghi di attrazione del paese, visitando i siti Patrimonio Unesco e muovendosi fra paesaggi incantati, grandi metropoli, templi e piccoli villaggi che conservano intatte le vestigia del passato.

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Italia / Istanbul / Tokyo

Lunedì 9 novembre
Ritrovo presso l’aeroporto di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco, incontro con l'accompagnatore e partenza con volo di linea delle 18:30 per Istanbul. Arrivo previsto alle 23:05, cambio di aeromobile e proseguimento per Tokyo con il volo di linea delle 01:55. Pasti leggeri e pernottamento a bordo.

2
Giorno 2
Arrivo a Tokyo

Arrivo all’aeroporto di Tokyo alle 19:45, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel con pullman privato. Sistemazione nelle camere riservate, cena libera e pernottamento.
La capitale del Giappone, con i suoi 15 milioni di abitanti, è la seconda al mondo per popolazione dopo Pechino. Il nome Tokyo è in realtà utilizzato per indicare una delle quarantasette prefetture del Giappone, un'ampia area su cui si trovano diverse città indipendenti fuse in un'unica conurbazione. È una megalopoli dai mille volti e dalle mille contraddizioni, che riesce a coniugare tradizione e innovazione, sprigionando una grande energia.

3
Giorno 3
Tokyo

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza per visitare la metropoli nipponica, partendo dal quartiere di Shinjuku dove si trova il Tokyo Metropolitan Government Office, sede del Municipio. Il moderno edificio, opera dell’architetto Kenzo Tange, è composto principalmente da due torri che raggiungono i 230 metri di altezza e al 45° piano ospitano gli osservatori, da cui è possibile ammirare la metropoli dall’alto. La visita prosegue nel quartiere di Shibuya dove si trova il santuario scintoista Meiji Jingu, luogo di culto consacrato all’Imperatore Meiji e ai suoi discendenti. Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita al quartiere di Asakusa con il Tempio di Kannon, Dea della Misericordia, uno dei più conosciuti e certo il più antico tempio buddhista di Tokyo. Eretto nel 645, fu quasi completamente distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e quindi ricostruito alcuni anni dopo. Tempo a disposizione per visitare il mercato Nakamise, situato nell’area esterna al tempio, dove decine di coloratissime bancarelle vendono ventagli, kimono e souvenir di ogni genere. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

4
Giorno 4
Tokyo

Prima colazione in hotel incontro con la guida locale e partenza per proseguire la visita alla capitale nipponica. Sosta al mercato Tsukiji, la cui area esterna ospita le attività commerciali per la vendita di pesce minuto, pesce porzionato, lavorato, essiccato o conservato. Una zona marginale ospita invece una grande quantità di piccole botteghe conservate nell'aspetto originario. A seguire visita di Ginza, il distretto commerciale di lusso che prende il nome dalla parola gin (argento), in quanto nel periodo Edo vi sorgeva la zecca per il conio delle monete d’argento. Pranzo libero e nel pomeriggio passeggiata nei suggestivi giardini Hamarikyu, dove a partire dalla fine di ottobre le foglie si vestono d'autunno. L'ultima visita della giornata sarà al Museo Edo, la cui interessante mostra consente agli spettatori di conoscere lo stile di vita, la cultura e l'atmosfera di Tokyo nel periodo Edo. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

5
Giorno 5
Escursione al Monte Fuji

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso l’iconico Monte Fuji, Patrimonio Culturale Unesco. Questo vulcano dalla perfetta forma conica è considerato sacro nella religione shintoista e con i suoi 3.776 metri è la montagna più alta del Giappone. La sua cima è innevata per quasi tutto l'anno e la sua mole sovrasta la zona dei Cinque Laghi, considerata a ragione una delle più scenografiche del Paese. Si raggiunge la quinta stazione, da cui nelle giornate limpide si gode di una vista spettacolare e si prosegue verso il villaggio di Oshino per visitare il complesso degli otto laghetti di Oshino Hakkai, patrimonio Unesco, molto popolari tra i giapponesi perché ad ogni cambio di stagione regalano panorami di grande bellezza. 
Pranzo libero e sosta alla cascata Shiroito, le cui acque formano un arco di 70 metri immerso nel contrasto della natura tinta di rosso. Proseguimento verso il parco dell’Akurayama Sengen e salita alla Pagoda Chureito tramite scalinata di 400 gradini per ammirare la veduta da cartolina sul maestoso Fujisan (condizioni meteo permettendo). Rientro a Tokyo, cena libera e pernottamento in hotel.

6
Giorno 6
Tokyo / Matsumoto / Suwa

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e trasferimento in pullman privato alla stazione di Tokyo. Partenza con treno JR Limited Express diretto a Matsumoto, città sviluppatasi intorno al monumentale Karasujo, il Castello del Corvo del XVI secolo, così chiamato per le ampie tettoie dipinte di nero a forma di ali. 
Pranzo libero e partenza in pullman privato verso il lago Suwa per visitare l’omonimo santuario shintoista, uno dei più antichi del Paese. Il complesso è formato da quattro edifici separati e divisi in due gruppi: il santuario superiore, situato in prossimità delle colline e composto dal vecchio santuario e dal santuario principale; il santuario inferiore, composto dal santuario della primavera e dal santuario dell’autunno. Al termine, sistemazione in ryokan, cena tradizionale giapponese e pernottamento.
Nota: in questa giornata le valigie vengono spedite al mattino da Tokyo a Nagoya. È quindi necessario preparare un bagaglio a mano utile per trascorrere la notte a Suwa.

7
Giorno 7
Suwa / Tsumago / Magome / Nagoya
8
Giorno 8
Nagoya / Hiroshima

Dopo la prima colazione, visita al Museo di Belle Arti Tokugawa, che vanta una collezione di oltre 10.000 oggetti un tempo appartenuti a casate nobili o famiglie di ricchi commercianti.  Visita del santuario shintoista di Atsuta consacrato alla spada Kusanagi, uno dei tre Sacri Tesori del Giappone assieme allo specchio di bronzo Yata-no-Kagami e al gioiello Magatama, gli oggetti leggendari che simboleggiano le virtù imperiali ed attestano il carattere sacro della famiglia regnante. Pranzo libero e trasferimento alla stazione ferroviaria per prendere il treno proiettile Shinkansen diretto alla bella città portuale di Hiroshima, costruita su sei piccole isole nel delta del fiume Ota. All'arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena in ristorante e pernottamento.
Nota: in questa giornata le valigie saranno spedite direttamente al mattino da Nagoya a Kyoto. È quindi necessario preparare un bagaglio a mano utile per trascorrere la notte in hotel a Hiroshima.

9
Giorno 9
Hiroshima / Miyajima / Kyoto

Prima colazione in hotel e trasferimento in pullman privato al molo per imbarcarsi sul traghetto diretto all’isola di Miyajima, dove si visiterà Itsukushima Shrine, uno dei santuari più suggestivi del Giappone. Dichiarato Patrimonio Unesco, il santuario è dedicato alla dea custode dei mari ed è parzialmente posizionato sul mare con parte degli edifici su palafitte. La porta di Ootorii, un enorme torii di legno rosso vermiglio, s’innalza in mezzo al mare a poche decine di metri dal tempio. Pranzo libero e nel pomeriggio ritorno ad Hiroshima. Considerata un fondamentale centro di produzione di materiale bellico già dai primi del '900, all’inizio della seconda guerra mondiale era una delle città più importanti del Giappone. Per questo motivo il 6 agosto del 1945 l’aviazione americana la scelse come bersaglio sensibile su cui sganciare la prima bomba atomica della storia. La città fu rasa al suolo in un attimo; l’esplosione provocò la distruzione del 98% degli edifici e la morte di 70.000 civili, a cui negli anni successivi seguirono molte altre vittime a causa delle radiazioni. Nell’immediato dopoguerra, Hiroshima è stata interamente ricostruita come città dedicata alla pace. Visita al Parco della Memoria e al Museo della Pace, dove grazie ad immagini, reperti, filmati e documenti d’epoca si può conoscere la storia della città prima e dopo lo scoppio della bomba. A breve distanza dal Parco si trova il suggestivo scheletro del Bomb Dome, costituito dai resti del palazzo che un tempo ospitava la prefettura di Hiroshima. Al termine, partenza con il treno proiettile Shinkansen per Kyoto, trasferimento in hotel a piedi, cena libera e pernottamento.
Nota: a giugno 2019 sono iniziati i lavori di restauro del grande portale rosso (Ootorii o Torii) del tempio Itsukushima. Le autorità locali stimano di terminare ad Agosto 2020, ma qualora i lavori si protraessero, il Torii potrebbe essere ancora coperto da impalcature.

10
Giorno 10
Kyoto / Nara / Kyoto

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare due siti dichiarati Patrimoni Unesco: il celeberrimo tempio Kinkaku-ji ed il tempio Ryoan-ji. Il tempio Kinkaku-ji o Tempio del Padiglione Dorato, interamente coperto da foglie d’oro zecchino, è la replica esatta dell’antico edificio bruciato nel 1950. La principale attrattiva del tempio Ryoan-ji è invece rappresentata dal “giardino secco”, un’austera composizione formata da 15i rocce che sembrano andare alla deriva in un mare di sabbia. A seguire, partenza per Nara, con sosta lungo il percorso all’incredibile santuario shintoista Fushimi-Inari Taisha, originariamente dedicato alle divinità del riso e del sakè. Il suggestivo sentiero che porta al tempio si snoda per 4 chilometri, delimitato da centinaia di torii rosso vermiglio. Proseguimento per Nara, antica capitale giapponese. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita del tempio Todai-ji, il Grande Tempio Orientale, che conserva capolavori architettonici considerati Tesoro Nazionale. La sala principale è la più grande struttura in legno del mondo: al suo interno, oltre ad una lanterna ottagonale di quasi cinque metri, è custodito il Daibutsu, una gigantesca statua in bronzo del Buddha alta quindici metri. Nel cortile del tempio pascolano liberamente i cervi, considerati messaggeri divini dalla religione Shinto. Rientro a Kyoto, cena libera e pernottamento.

11
Giorno 11
Kyoto

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida locale per proseguire la visita della città. Partenza in pullman privato verso la collina di Higashiyama, sulla cui sommità si trova il complesso Kiyomizu-dera, Patrimonio Unesco. Questo bellissimo tempio buddhista, dalla cui terrazza in legno si ha una veduta mozzafiato della valle sottostante, fu fondato alla fine del VII secolo, ma la costruzione attuale, innalzata senza utilizzare un solo chiodo, risale al 1633. Breve passeggiata per le caratteristiche stradine lastricate Ninen-zaka e Sannen-zaka, considerate patrimonio culturale giapponese per la presenza di numerose case tradizionali in legno. A seguire, visita di Gion, il celebre quartiere abitato dalle geishe. Pranzo libero e proseguimento nel piacevole quartiere di Arashiyama, simbolicamente rappresentato dal lungo ponte Togetsu-kyo. Poco distante si trova il tempio Tenryu-ji, fatto edificare nel 1339 da Takauji, primo shogun Ashikaga; il tempio fa parte dei cinque grandi templi zen di Kyoto ed è costituito da numerosi edifici circondati da un bellissimo giardino zen; a nord del tempio si trova invece una caratteristica foresta di alberi di bambù. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

12
Giorno 12
Kyoto / Osaka

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per Osaka. All'arrivo, visita all'Umeda Sky Building, l'edificio simbolo della città composto da due grattacieli di quaranta piani, collegati tra loro da ponti e da una scala mobile. Dallo Sky Walk situato all'ultimo piano la vista spazia a 360° sulla città. Si prosegue con il Castello di Osaka, vero gioiello architettonico commissionato alla fine del ‘500 da Toyotomi Hideyoshiuno, uno dei più noti signori della guerra. La sua grande passione per l'oro si tradusse nella volontà di far rifinire qualsiasi elemento del castello con il pregiato metallo, caratteristica che lo rende unico nel suo genere. Distrutto da diversi incendi, fu ricostruito in tutto il suo splendore all'inizio del '900. Al termine, passeggiata a Dotombori, l'area commerciale più famosa di Osaka. Pranzo libero, sistemazione in hotel, cena in ristorante e pernottamento.

13
Giorno 13
Osaka / Italia

Prima colazione in hotel e pranzo libero. Tempo a disposizione per attività facoltative o per lo shopping. Le camere saranno disponibili fino alle 18:00. Trasferimento in pullman privato verso l’aeroporto Kansai di Osaka e partenza con volo di linea delle 23:20 diretto ad Istanbul. Pasti leggeri e pernottamento a bordo.

14
Giorno 14
Arrivo in Italia

Domenica 22 novembre
Arrivo previsto alle 05:50, cambio di aeromobile e proseguimento con volo di linea delle 09:30 diretto a Bologna. Arrivo alle 10:15 e fine dei servizi.

QUESTO VIAGGIO NON È PIÙ IN CATALOGO

Utilizza la funzione di ricerca per trovare una soluzione alternativa.

14 giorni (11 notti).

Sistemazione in hotel di categoria ufficiale 4 stelle a Tokyo (4 notti), Hiroshima (1 notte), Kyoto (3 notti) e Osaka (1 notte); in hotel di categoria ufficiale 3 stelle a Nagoya (1 notte); in ryokan a Suwa (1 notte).

Il ryokan è un albergo tradizionale giapponese, il cui stile è rimasto pressoché immutato nel tempo. Prima di entrare nella struttura, gli ospiti devono togliere le scarpe, lasciarle all'ingresso in un'apposita scansia e usare le pantofole messe a disposizione dal ryokan unitamente al pratico kimono in cotone chiamato "yukata". Le camere, dal caratteristico pavimento ricoperto con tatami in paglia di riso, sono ampi spazi aperti, spogli, arredati solamente con un tavolo basso e sedili. I pasti, basati su piatti tipici della cucina giapponese, possono essere serviti sia al ristorante (di solito nei ryokan meno tradizionali), sia in ciascuna camera dove si consumano seduti sul pavimento. Dopo cena, il personale della struttura è incaricato di sparecchiare la tavola e srotolare il futon, il letto tradizionale che viene disposto sul tatami, sopra ad appositi materassini. Solitamente i ryokan dispongono anche di onsen, particolari vasche di acqua termale con accesso separato per uomini e donne. Prima di entrare nelle vasche, a cui si può accedere solo se completamente svestiti, è necessario insaponarsi e lavarsi.

Trattamento pasti: tutte le prime colazioni (dal 2° al 13° giorno), 2 pranzi (3° e 10° giorno) e 5 cene (4°, 6°, 7°, 8° e 12° giorno) di cui una cena tradizionale giapponese in ryokan (6° giorno).

Voli Turkish Airlines Bologna / Tokyo via Instanbul. Quote per partenze da altri aeroporti su richiesta.

In Giappone tour in pullman G.T. + tratte interne in treno alta velocità.

Operativo voli: gli orari dei voli riportati sul preventivo online e/o sulla conferma della prenotazione sono indicativi e possono subire variazioni anche successivamente alla conferma della prenotazione. Le variazioni di orario verranno comunicate tempestivamente.

Note relative all'itinerario: per le sue caratteristiche, si fa presente che l'itinerario non è adatto alle persone con mobilità motoria ridotta. Per motivi di ordine tecnico/organizzativo, l’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni, pur nel rispetto complessivo del programma di viaggio. Tutte le visite previste sono comunque garantite, salvo cause di forza maggiore non prevedibili. È tuttavia possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.  

Adeguamenti valutari: fino a 20 giorni prima della partenza, i prezzi possono essere soggetti ad adeguamento in caso di oscillazione del costo del carburante o di diritti e tasse aeroportuali e/o per eventuali oscillazioni del cambio valutario (1 JPY = 0,0083 Euro).

Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una percentuale del valore complessivo del viaggio nelle seguenti misure: 20% del valore del viaggio fino a 31 giorni di calendario prima della partenza; 25% da 30 a 21 giorni; 50% da 20 a 11 giorni; 75% da 10 a 3 giorni; 100% oltre tale termine. Alle penali deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo che il vettore ritiene non rimborsabile.

Documenti di espatrio (cittadini italiani): passaporto in corso di validità. Su disposizione del Ministero dell'Interno, tutti i minori dovranno essere in possesso di un proprio documento di espatrio (passaporto) non essendo più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Non è necessario alcun visto d'ingresso per i cittadini italiani titolari di qualunque tipologia di passaporto (ordinario, diplomatico, di servizio) e per soggiorni fino a 90 giorni. Per maggiori informazioni circa la validità residua del passaporto richiesta per accedere in Giappone, si consiglia di contattare l’Ambasciata del Giappone a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf

Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf

Ad integrazione delle coperture assicurative già incluse nelle quote, è possibile sottoscrivere la polizza facoltativa "Supervalore" per spese mediche sostenute all'estero (info e dettagli da richiedere in agenzia all'atto della prenotazione).

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • viaggio aereo da Bologna con voli di linea Turkish Airlines in classe economica (scalo a Istanbul in andata e ritorno). Consentiti 1 bagaglio a mano + 1 bagaglio da stiva di max kg 23; sui voli intercontinentali è previsto un servizio catering;
  • trasferimenti da e per gli aeroporti all'estero con pullman privato; 
  • sistemazione in camere doppie standard con servizi privati per un totale di 11 notti in hotel di categoria ufficiale 4 stelle a Tokyo (4 notti), Hiroshima (1 notte), Kyoto (3 notti) e Osaka (1 notte), in hotel di categoria ufficiale 3 stelle a Nagoya (1 notte) e in ryokan a Suwa (1 notte); 
  • rilascio tardivo delle camere (late check-out) ad Osaka (13° giorno); 
  • trattamento pasti: tutte le prime colazioni (dal 2° al 13° giorno), 2 pranzi (3° e 10° giorno) e 5 cene (4°, 6°, 7°, 8° e 12° giorno) di cui una cena tradizionale giapponese in ryokan (6° giorno); 
  • escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma; 
  • guide locali parlanti italiano; 
  • biglietti d'ingresso a templi, siti e monumenti previsti da programma;
  • biglietto di 2° classe per il treno JR Limited Express da Tokyo a Matsumoto (6° giorno) e da Nakatsugawa a Nagoya (7° giorno) e per il treno proiettile Shinkansen da Nagoya ad Hirishima (8° giorno) e da Hiroshima a Kyoto (9° giorno); 
  • biglietto andata/ritorno per l'isola di Miyajima con traghetto di linea (9° giorno);
  • accompagnatore professionista Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio.
  • le bevande ai pasti;
  • i pasti indicati come liberi o facoltativi; 
  • ingressi a parchi, monumenti e luoghi di interesse storico/culturale non menzionati nel programma dettagliato o indicati a pagamento; 
  • tutto quanto indicato come libero o facoltativo; 
  • extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche o videocamere da pagare all'ingresso dei parchi, servizio lavanderia, ecc); 
  • peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); 
  • eventuali tasse di ingresso/uscita dal Giappone; 
  • tasse aeroportuali e mance obbligatorie (vedi Extra obbligatori);
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 25 partecipanti.

Quota di iscrizione: € 80 per persona, che comprende la polizza medico-bagaglio e l'assicurazione contro l'annullamento del viaggio.

Tasse aeroportuali: € 420 per persona (suscettibili di variazioni e soggette a riconferma).

Mance al personale locale (obbligatorie, da saldare in loco, per un ammontare di circa € 35 per persona).

Supplemento singola: € 1.445 per persona.