Tour di gruppo con accompagnatore
Bologna BLQ 

San Pietroburgo e l'Hermitage | partenza 30/10

Nella città di Pietro il Grande, San Pietroburgo, il passato della Grande Russia si respira nell’armonia dei palazzi barocchi e neoclassici, nella bellezza di giardini e residenze, nel più ricco museo del mondo: l’Hermitage. Più che un museo si tratta di un palazzo-museo, in quanto ospita anche sale e stanze spettacolari dell’epoca degli zar. L’Hermitage è formato da un complesso di vari edifici sulla sponda del fiume Neva, di cui il più importante è il Palazzo d’Inverno che fu la residenza ufficiale degli zar. Le raccolte del museo si sono accresciute attraverso le collezioni private che gli zar hanno acquisito nel corso di vari secoli e vantano dipinti, sculture, reperti archeologici, oggetti di numismatica.

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Bologna / San Pietroburgo

Nella prima mattinata ritrovo all’aeroporto di Bologna ed imbarco su volo di linea per San Pietroburgo, con scalo e cambio aeromobile a Monaco di Baviera. Arrivo a San Pietroburgo nel tardo pomeriggio, trasferimento in pullman in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

2
Giorno 2
San Pietroburgo / Museo dell’Hermitage

Mattinata dedicata ad una prima visita guidata del Museo dell’Hermitage (ingresso incluso), uno dei più importanti e vasti musei del mondo che espone circa 60.000 opere ed occupa quattro edifici collegati fra loro. Voluto da Caterina II, il museo nacque con il Palazzo d’Inverno, l’edificio barocco di metà del 700 decorato in verde ed ocra. Successivamente furono aggiunti gli ulteriori edifici (il Piccolo, il Vecchio e il Nuovo Hermitage), probabilmente per fare spazio agli immensi tesori e collezioni acquisiti progressivamente dagli Zar. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita panoramica guidata della città,  romantica e bellissima capitale culturale della Russia, scelta dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità, nata per volere dello Zar Pietro il Grande: la Prospettiva Nevskij; il Ponte Anickov; la Cattedrale del Salvatore sul Sangue Versato (ingresso incluso), una delle più belle e più fotografate della città, sormontata da una serie di cupole verdi, azzurre, bianche e oro sulla cui sommità risplendono scintillanti croci dorate. La sua costruzione ebbe inizio nel 1883, in memoria dello Zar Alessandro II assassinato da un gruppo di rivoluzionari e richiese quasi un quarto di secolo per essere completata; la Cattedrale della Madonna Nera di Kazan (ingresso incluso); Piazza Ostrovskij con il monumento a Caterina II; il Teatro di prosa di Alessandro; Piazza delle Arti; il lungofiume del Mojka; l'Ammiragliato; Piazza del Senato con il Cavaliere di Bronzo. Cena e pernottamento in hotel.

3
Giorno 3
Museo dell’Hermitage / Tsarskoe Selo

Mattinata dedicata al proseguimento delle visite al Museo dell’Hermitage (ingresso incluso). La visita sarà dedicata alla ricchissima sezione degli Impressionisti, ospitata all’interno del Palazzo dello Stato Maggiore. Si tratta di una collezione unica al mondo, di cui fanno parte le favolose opere d’arte di ricchi aristocratici russi, tra i più grandi collezionisti di fine ottocento. Pranzo in ristorante. Pomeriggio in escursione a Tsarskoe Selo, a circa 25 km da San Pietroburgo, per la visita del Palazzo di Caterina (ingresso incluso), tra i più bei complessi architettonici in assoluto, un tempo adibito a residenza di campagna della famiglia imperiale russa. Si andrà alla scoperta del Parco e del Palazzo, con la famosa Sala d’Ambra. Rientro a San Pietroburgo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

4
Giorno 4
San Pietroburgo

Mattinata dedicata alla visita guidata della Fortezza di Pietro e Paolo (ingresso incluso), vero nucleo di nascita della città, edificata a partire dal 1703 per ordine di Pietro il Grande che scelse questo luogo grazie alla sua posizione strategica sull’Isola delle Lepri, sul fiume Neva. Grazie all’ampiezza del fiume, il luogo consentiva un’ottima strategia di difesa dalle incursioni nemiche: non a caso la fortezza è un enorme complesso di bastioni che proteggono la cattedrale oltre a vari edifici sorti in epoche diverse e con differenti funzioni. Pranzo in ristorante. Pomeriggio in visita al Museo di Stato Russo (ingresso incluso),  uno dei più importanti musei della città, interamente dedicato all’arte russa, la cui sede principale si trova nello splendido Palazzo Michajlovskij,affacciato sulla piazza delle Arti. Cena e pernottamento in hotel.

5
Giorno 5
San Pietroburgo / Bologna

Prima colazione e mattinata a disposizione per visite individuali o con accompagnatore. Pranzo libero e in tempo utile, nel primissimo pomeriggio, trasferimento in aeroporto con pullman riservato. Imbarco su volo di linea per il rientro a Bologna, con scalo e cambio aeromobile a Francoforte. Arrivo previsto in serata.

Quota di partecipazione

Componi subito il tuo preventivo e acquista online.

Quote individuali di partecipazione
da €825

Pernottamento in hotel 4 stelle.

Pensione completa (4 cene e 3 pranzi).

Voli di linea Lufthansa/Air Dolomiti a/r da Bologna + tour in pullman GT.

Operativo voli da Bologna:

Andata: Bologna-Monaco 09.45-10.55 / Monaco-San Pietroburgo 12.10-15.50
Ritorno: San Pietroburgo-Francoforte 17.50-19.45 / Francoforte-Bologna   21.55-23.15

Gli orari dei voli possono essere soggetti a variazioni e saranno riconfermati sul foglio notizie consegnato prima della partenza. 

Documenti: per l'ingresso in Russia, ai cittadini italiani sono richiesti il passaporto individuale, con validità residua di minimo 6 mesi dalla data di rientro, ed il visto d'ingresso. Per l'ottenimento del visto è necessario recapitare in agenzia (almeno 30 giorni prima della partenza) il passaporto in originale, 1 foto-tessera recente e retrofirmata ed il modulo consolare debitamente compilato e firmato. Su disposizione del Ministero dell'Interno, tutti i minori dovranno essere in possesso di proprio passaporto. Non saranno più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori (i passaporti dei genitori rimarranno validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza).

Visto di ingresso: obbligatorio (si raccomanda vivamente di non arrivare in Russia sprovvisti di visto poiché "in loco" è impossibile regolarizzare la propria posizione nei confronti delle Autorità locali, con conseguente respingimento alla frontiera e ritorno in Italia a proprie spese e previo pagamento di una forte multa).
All'ingresso nel Paese si deve compilare la Carta di Immigrazione. Nei principali aeroporti essa viene compilata automaticamente al controllo in frontiera.

Il Governo federale russo ha stabilito che dal 4 febbraio 2021 i cittadini di una lista di 53 Stati, tra i quali l’Italia, (http://electronic-visa.kdmid.ruspb_country_en.html) potranno ottenere gratuitamente online un visto elettronico che permetterà di soggiornare su tutto il territorio della Federazione Russa. Sara' pertanto possibile entrarvi attraverso qualsiasi posto di frontiera e anche viaggiare al suo interno. La durata del visto sara' di 60 giorni (seppur con ingresso singolo) con possibilita' di soggiornare nel Paese per un massimo di 16 giorni.
Il visto elettronico sarà gratuito e andrà richiesto sul sito web del Ministero degli Affari Esteri: http://electronic-visa.kdmid.ru.

L'informativa ufficiale del Ministero degli Esteri russo è consultabile in lingua inglese al seguente link: http://electronic-visa.kdmid.ru/spb_home_en.html. Si richiama l’attenzione sull’esigenza di rispettare con la massima scrupolosità le condizioni poste dalla normativa locale per usufruire di tale facilitazione, soprattutto nel caso delle persone con doppio nome o doppio cognome. Il dato inserito deve essere identico a quello stampato sul passaporto.
Si ricorda, inoltre, che non è consentito superare il limite di soggiorno indicato sul visto elettronico. In caso di violazione, le Autorità di frontiera possono deferire il caso al competente tribunale locale, con pene che vanno dall’espulsione alla sanzione pecuniaria fino al divieto di ingresso in Russia per 5 anni.

Penalità in caso di annullamento: al consumatore che recede dal contratto sarà addebitata, oltre alle quote di iscrizione dovute per intero, una penale nelle seguenti misure: 20% del Prezzo in ipotesi di disdetta entro il 31.mo giorno dalla partenza, 25% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 30.mo e 21.mo giorno di calendario dalla partenza; 50% del Prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 20.mo e 11.mo giorno di calendario prima della partenza; 75% del Prezzo in caso di recesso nel periodo compreso dal 10.mo giorno al 3.zo giorno prima della partenza, 100% oltre il suddetto termine. Alle Penali sopra indicate deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo o altro titolo di trasporto che il vettore ritiene non rimborsabile al Viaggiatore.

Adeguamenti tariffari: fino a 20 giorni prima della partenza i prezzi saranno soggetti ad eventuale adeguamento dovuto all'oscillazione del costo carburante (jet aviation fuel) ed alla variazione di diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti.   

Itinerario e visite: per motivi di ordine tecnico/organizzativo, l’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni, pur nel rispetto complessivo del programma di viaggio. Tutte le visite previste sono comunque garantite, salvo cause di forza maggiore non prevedibili. Le guide locali hanno la facoltà di decidere liberamente l'ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. 

La quota di iscrizione (vedi extra obbligatori) comprende l’assicurazione Optimas di UnipolSai Assicurazioni S.p.A (garanzia Viaggi Rischi Zero, indennizzo ritardo volo, assistenza sanitaria, spese mediche, garanzia bagaglio e polizza annullamento) e le coperture aggiuntive Covid-19 (rientro alla residenza o prolungamento del soggiorno in caso di restrizioni imposte e dipendenti da Covid-19).

Consulta qui il dettaglio delle polizze:

Robintur-Polizza-Modulo A-100015596.pdf
Robintur-Polizza-Modulo B-100015588.pdf
ROBINTUR tessera garanzie Covid19 pol. 175894869 01.pdf

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore.

Organizzazione Tecnica: Robintur.
Consulta qui il testo integrale delle Condizioni Generali di Robintur.

  • voli di linea Lufthansa/Air Dolomiti a/r da Bologna (o da altri aeroporti italiani, su richiesta) in classe economica, con franchigia bagaglio kg.23;
  • sistemazione in hotel 4* in camera doppia;
  • 4 cene e 3 pranzi;
  • pullman GT e guida locale parlante italiano per le visite ed escursioni previste dal programma;
  • ingressi a siti/musei/monumenti secondo quanto specificato nel programma;
  • accompagnatore Robintur.
  • extra obbligatori e visto elettronico;
  • pasti non menzionati e bevande ai pasti;
  • facchinaggio, mance, extra personali e facoltativi in genere;
  • tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

La quota è valida al raggiungimento di min. 20 partecipanti.

Quota di iscrizione ed assicurazione: € 30 per persona, a partire da 2 anni di età.

Tasse aeroportuali: € 160 per persona. 

Supplemento navetta a/r per l’aeroporto di Bologna:

  • da Piacenza, Fidenza, Cremona: € 55 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri);
  • da Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova, Correggio, Reggiolo: € 30 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri);
  • da Imola, Forlì, Cesena: € 55 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri);
  • da Ferrara: € 35 per persona (servizio garantito con min. 6 passeggeri);
  • da Firenze Nord, Firenze Impruneta, Scandicci, Empoli, Navacchio: € 60 per persona (servizio garantito con min. 8 passeggeri).