Tour di gruppo con accompagnatore

Tour Il trenino verde delle Alpi e la Svizzera - Partenze 18/06, 08/10, 10/12, 17/12/2022

Alla scoperta della Svizzera e dei suoi scenari alpini a bordo del Trenino Verde delle Alpi e delle sue carrozze dai grandi finestrini panoramici. La Linea del Lötschberger passa dalle Valle del Rodano ai paesaggi montuosi dell’Oberland Bernese, fino a lambire le acque del Lago di Thun, su cui si specchia l’antica cittadina con i vicoli, gli edifici storici e il castello del XII secolo. In breve, il trenino arriva a Berna, capitale della Svizzera e Patrimonio Unesco, caratterizzata da 6 chilometri di portici ed arcate.

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Toscana - Emilia Romagna / Arona / Domodossola

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti in orario da definire. Sistemazione in pullman e partenza in direzione nord. Sosta ad Arona per una passeggiata in una delle località più conosciute del lago Maggiore e per ammirare il colosso del San Carlone, la seconda statua più grande del mondo. Pranzo libero. Proseguimento per Domodossola ed incontro con la guida per la visita guidata della cittadina al centro delle sette valli dell’Ossola, andremo alla scoperta dell’antico nucleo medievale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2
Giorno 2
Trenino verde delle Alpi / Lago di Thun / Berna / Toscana - Emilia Romagna

Dopo la prima colazione imbarco sul Trenino Verde delle Alpi per Thun, caratteristica cittadina svizzera che si affaccia sull'omonimo lago. Passeggiata nel centro storico su cui troneggia il castello del XII secolo. Proseguimento con il Trenino Verde per Berna, capitale della Svizzera. Visita libera del centro storico della città, dichiarato Patrimonio Unesco, che vanta ben 6 chilometri di arcate. Pranzo libero. Nel pomeriggio imbarco sul Trenino Verde per il rientro a Domodossola. Proseguimento in pullman per il rientro alle rispettive località di partenza, con arrivo a previsto in serata.

Quota di partecipazione

Componi subito il tuo preventivo e acquista online.

Quote individuali di partecipazione
da €290
1 notti
Mezza pensione con bevande.
Viaggio in pullman G.T. da Firenze e Bologna con possibilità di partenze da altre località.

Orari e località di partenza:

Ore 05.30 FIRENZE NORD

Ore 06.30 BOLOGNA

Nota bene: gli orari di partenza sono indicativi e soggetti a variazioni e saranno riconfermati sul foglio notizie consegnato prima della partenza. 

Partenza da altre località con supplemento (orari di partenza saranno comunicati sul foglio notizie):

EMILIA ROMAGNA

  • da Piacenza, Fidenza: partenza prevista senza supplemento
  • da Modena, Reggio Emilia, Parma: partenza prevista senza supplemento
  • da Cremona, Mantova, Reggiolo, Carpi: € 45 per persona (servizio garantito con min.4 passeggeri)
  • da Ferrara Imola, Forlì, Cesena: € 45 per persona (servizio garantito con min.4 passeggeri)

LOMBARDIA

  • da Milano: partenza prevista senza supplemento

TOSCANA

  • da Barberino del Mugello: partenza prevista senza supplemento
  • da Firenze Lungarno Aldo Moro, Firenze Stazione Leopolda: € 10 per persona (servizio garantito con min. 2 passeggeri)
  • da Scandicci, Empoli, Prato, Pistoia, Montecatini, Valdarno: € 20 per persona (servizio garantito con min. 2 passeggeri)
  • da Livorno, Lucca, Altopascio, Pisa, Navacchio, Pontedera, Arezzo: € 25 per persona (servizio garantito con min. 2 passeggeri)
  • da Siena, Colle Val d’Elsa, Poggibonsi, Valdichiana: € 30 per persona (servizio garantito con min. 4 passeggeri)
  • da Pontessieve:€ 30 per persona (servizio garantito con min. 4 passeggeri)
  • da Sansepolcro: € 45 per persona (servizio garantito con min. 4 passeggeri)
  • da San Vincenzo, Piombino, Follonica, Gavorrano, Grosseto: € 45 per persona (servizio garantito con min. 4 passeggeri)

 

Penali di recesso - Al cliente che receda dal contratto prima della partenza sarà addebitata, oltre alle quote d’iscrizione, una penale in percentuale sul prezzo totale nelle seguenti misure: 20% fino a 31 giorni prima dell'inizio del soggiorno; 25% da 30 a 21 giorni prima dell’inizio del soggiorno; 50% da 20 a 11 giorni prima dell’inizio del soggiorno; 75% da 10 a 3 giorni prima dell’inizio del soggiorno; nessun rimborso dopo tali termini. 

Documenti: Per l'ingresso in Svizzera, ai cittadini italiani è richiesta la carta d'identità valida per l'espatrio o il passaporto (entrambi devono essere in corso di validità). Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di proprio documento di espatrio. Si precisa che alcuni Stati non accettano le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza, quelle in formato elettronico rinnovate con il foglio di proroga rilasciato dal Comune, nè quelle la cui validità sia stata prorogata fino al giorno della propria data di nascita, come disposto dal recente Decreto - Legge del 09.02.2012, n. 5, art. 7, comma 1, emanato con la Circolare del Ministero dell’Interno n. 2 del 10.02.2012. Data la variabilità della normativa in materia precisiamo che tutte le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi suscettibili di modifiche. Per ulteriori specifiche indicazioni sarà necessaria una verifica a cura del diretto interessato con le autorità competenti. Invitiamo pertanto a consultare il sito viaggiaresicuri.it prima dell’acquisto del viaggio e prima della partenza.

 

EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Poiché le normative in materia di contenimento della diffusione del Covid-19 sono continuamente soggette a revisione, sia in Italia che all’estero, è necessario che, prima della prenotazione e della partenza, i viaggiatori consultino personalmente il sito Viaggiare Sicuri (portale del Ministero degli Esteri italiano), i siti degli enti governativi dei Paesi di destinazione e i siti delle compagnie aeree.

SVIZZERA: COVID-19. Aggiornamento
Si consiglia vivamente, prima di mettersi in viaggio, di consultare il sito ufficiale dell'Ufficio federale della sanità pubblica, consultabile qui e di verificare i provvedimenti in vigore compilando il Travelcheck interattivo, che fornisce indicazioni specifiche e sempre aggiornate per ogni tipologia di viaggiatore. La Certificazione Digitale Covid UE rilasciata in Italia (“Green Pass”) è riconosciuta in Svizzera. Il Consiglio Federale, con decisione del 16 febbraio 2022, ha revocato gran parte delle misure restrittive: rimane soltanto in vigore l’obbligo della mascherina sui mezzi pubblici e nelle strutture sanitarie.
 
INGRESSI IN SVIZZERA A PARTIRE DAL 17 febbraio 2022
Non sono più previste condizioni di ingresso quali certificato covid o test negativi o modulo online. 
Per informazioni dettagliate, consultare il sito dell'Ufficio federale della Sanità Pubblica.
È disponibile anche lo strumento di verifica online TravelCheck.
 
Al momento non vige alcun obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera.

Tutti coloro che intendono recarsi all’estero devono considerare che qualsiasi spostamento può tuttora comportare un rischio di carattere sanitario o comunque connesso alla pandemia da COVID-19. Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.

RIENTRO IN ITALIA - Dal 1° giugno 2022 non è più necessario essere in possesso di green pass per il rientro in Italia.

La Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) è valida anche come EU Digital Covid Certificate e può essere utilizzata per gli spostamenti all'interno dell'Unione Europea e dell'Area Schengen. Misure straordinarie a tutela della salute pubblica possono comunque essere attuate da ciascuno Stato, ove ne ricorrano le circostanze.

ITALIA - DISPOSITIVI DI PROTEZIONE SUI MEZZI DI TRASPORTO - Dal 1° maggio e non oltre il 15 giugno 2022 è previsto l'obbligo di utilizzare le mascherine FFp2 a bordo di: aeromobili adibiti a trasporto di persone; navi e traghetti; treni di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità; autobus adibiti a servizi di trasporto di persone; autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente; mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico.

Nel rispetto delle disposizioni di legge per il contenimento della diffusione del Covid-19, è necessario tenere presente che alcuni servizi previsti nelle strutture ricettive potrebbero subire variazioni/limitazioni al fine di tutelare la salute dei clienti e dello staff. Inoltre, alcune visite proposte nei tour potrebbero essere limitate in termini di capacità e soggette a scarsa disponibilità; nel caso in cui un’attrazione non fosse disponibile, l'organizzatore si riserva la facoltà di cancellarla e/o di modificarla, informando i clienti e proponendo, se e quando possibile, un’alternativa adeguata.

La quota di iscrizione comprende la Polizza Optimas di UnipolSai Assicurazioni (garanzia Viaggi Rischi Zero, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento, garanzie aggiuntive Covid19). 

Consulta il dettaglio delle polizze 

 

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore oltre che di Venditore / Intermediario. 
Organizzazione Tecnica: Robintur Spa. Consulta qui il testo integrale delle Condizioni generali. 

Viaggio in pullman G.T. nel rispetto delle norme di sicurezza e guida dettate dalla CE n. 561/2006; n. 1 pernottamento in hotel 4 stelle con sistemazione in camere doppie con servizi privati;  trattamento di mezza pensione; bevande ai pasti per ¼ vino e ½ minerale;  visite guidate ove previste; accompagnatore Robintur.

La quota d'iscrizione comprende l'assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni + garanzie aggiuntive Covid19.

Pranzi; escursioni facoltative; ingressi ai siti/musei e monumenti durante le visite non inclusi ne La quota comprende; mance; extra personali; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende” o definito in programma come facoltativo; eventuale tassa di soggiorno.

Minimo previsto per la realizzazione del viaggio: 30 partecipanti.

Riduzione 3° letto non disponibile.

L'ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire variazioni per motivi di ordine tecnico/organizzativo. Tutte le visite previste nel programma sono comunque garantite. Si fa però presente che le guide locali hanno la facoltà di decidere liberamente l'ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. E’ inoltre possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.

Quota d'iscrizione € 20 a persona.

Supplemento camera singola: € 55

Supplemento posti pullman in seconda e terza fila € 20 a persona.