Tour di gruppo con accompagnatore

L'arcipelago delle Azzorre, nove isole di origine vulcanica situate in mezzo all'azzurro dell'Oceano Atlantico settentrionale. La loro bellezza unica e selvaggia, dominata da una vegetazione subtropicale lussureggiante, le rende un autentico paradiso per gli amanti della natura. L'opera dell'uomo ha inoltre contribuito a rendere queste isole uniche: il centro storico di Angra do Eroismo sull'isola di Terceira ed il paesaggio della cultura vinicola sull'isola di Pico, sono stati dichiarati dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. A conclusione del viaggio, una breve tappa nella cosmopolita Lisbona per scoprire i suoi angoli segreti.

Isole Azzorre e Lisbona | Viaggi Firmati | Partenza 18/09

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Italia / Isola di Terceira (Azzorre)

Domenica 18 Settembre - Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di G. Marconi di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco, incontro con l'accompagnatore e partenza con volo di linea delle 17:45 diretto a Lisbona. Arrivo previsto alle 19:45, cena libera, cambio di aeromobile e proseguimento per l'arcipelago delle Azzorre con volo di linea delle 21:40. Questo gruppo di isole di origine vulcanica, si trova in mezzo all’Oceano Atlantico ed è l’unica zona con clima sub tropicale d’Europa. Le isole di Terceira, Graciosa, São Jorge, Pico e Faial, formano il gruppo centrale dell’arcipelago e ciò che la rende speciali, è lo straordinario contrasto fra la bellezza selvaggia della natura e l’ammirevole opera dell’uomo. La loro particolare origine regala infatti un paesaggio unico, fatto di caldere prosciugate dalle pareti ricoperte di verde, sorgenti termali, laghi che occupano antichi crateri, campi di fumarole e sorgenti geotermali sottomarine. Arrivo all’aeroporto di Terceira alle 23:15, incontro con il personale locale di assistenza, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

2
Giorno 2
Isola di Terceira

Lunedì 19 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare Terceira, così chiamata perché fu la terza isola delle Azzorre ad essere scoperta. È anche la terza che s’incontra arrivando dall’Europa e la terza per superficie dopo Sao Miguel e Pico. La visita comincia da Monte Brasil, un insieme di coni vulcanici che raggiunge i duecento metri di altitudine, per poi salire al belvedere di Serra do Cume, un palcoscenico con splendida vista sulla baia di Praia da Vitória e sui cosiddetti “patchwork”, campi verdi delimitati dai tipici muretti a secco in pietra lavica, che sembrano tanti quadri perfettamente disegnati. La visita prosegue verso Algar do Carvão, una particolare grotta di origine vulcanica profonda novanta metri, formatasi più di tremila anni fa dopo un’impressionante fuoriuscita di magma. Dalla volta della caverna pendono le più grandi stalattiti di silicio del pianeta e sul suo fondo si trova un lago dalle acque limpide, che in estate si prosciuga quasi completamente. Pranzo in ristorante in corso di escursione. La visita prosegue verso Furna do Enxofre, un apparato vulcanico formato da fumarole, che emergono dal terreno sprigionando odore di zolfo e testimoniano la costante attività vulcanica dell’isola. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

3
Giorno 3
Isola di Terceira / Isola di Pico

Martedì 20 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale per proseguire la visita nel centro storico della capitale Angra do Heroísmo, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Passeggiando per i vicoli, si potranno ammirare (esterni) chiese, palazzi, dimore signorili, monumenti, piazze e giardini, che testimoniano l’importante ruolo avuto dall’isola e dalla città nella storia del Portogallo. In seguito alla scoperta del continente americano, la baia di Angra acquisì infatti grande importanza, come scalo commerciale e intercontinentale. Al termine, partenza in pullman privato verso la costa Nord dell’isola, dove si trova l’area di Biscoitos, famosa per la produzione del vino Verdelho. In questa zona, infatti, le colate di lava hanno reso il territorio adatto alla coltivazione della vite e lo hanno segnato in modo indelebile con le pietre “cotte” color della pece. Visita alla zona dei vigneti con sosta per una piccola degustazione di vino e formaggi. Pranzo libero. Al termine, trasferimento in aeroporto con pullman privato, in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 18:00 diretto a Pico. Arrivo previsto alle 18:35, incontro con il personale locale di assistenza, trasferimento in hotel e a seguire cena in ristorante. Rientro in hotel per il pernottamento.

4
Giorno 4
Isola di Pico / Isola di Faial / Isola di Pico

Mercoledì 21 Settembre - Al mattino presto, prima colazione in hotel e partenza in pullman privato verso il porto, in tempo utile per imbarcarsi sul traghetto di linea che in mezz’ora collega Pico all’isola di Faial, detta “Isola Azzurra” per la sorprendente quantità di ortensie che, raccolte in grandi cespugli, bordano le strade e delimitano i pascoli. L’itinerario della visita, che regala scorci panoramici unici su Pico, Sao Jorge e Graziosa, inizia con “a Caldeira”, un cratere di origine vulcanica situato al centro dell’isola, che misura due chilometri di larghezza e quattrocento metri di profondità. È una riserva naturale caratterizzata dalla presenza di rarissime specie endemiche di flora. Proseguendo in direzione del vulcano Capelinhos, il paesaggio cambia e le lussureggianti aree verdi dominate dai lauri, lasciano il posto ad un panorama più arido e quasi lunare. Sosta per visitare il centro d’informazione del vulcano. Si prosegue per il promontorio di Ponta da Espalamaca, con una magnifica vista panoramica della città e dell’immenso oceano. Sosta per il pranzo in ristorante e nel pomeriggio, visita della città di Horta. Passeggiando lungo le sue belle strade, si potranno ammirare (esterni) le Chiese di Sao Salvador, di Sao Francisco e di Nossa Senhora do Carmo e la Fortezza di Santa Cruz, per poi raggiungere il porto turistico, che testimonia l’importanza strategica dell’isola nelle rotte di navigazione. La tradizione vuole che tutti i navigatori che approdano qui, lascino un disegno in memoria del proprio passaggio. Grazie alle illustrazioni lasciate da equipaggi di tutto il mondo, quest’area è diventata una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto. Ultima tappa della visita sarà il Peter Sport Cafè, luogo di ritrovo di marinai provenienti da tutto il mondo. Il locale ospita lo Scrimshaw Museum che espone una vasta collezione di opere realizzate con i denti di capodoglio, comprese incisioni e bassorilievi. Chi lo desidera potrà degustare un Gin Tonic, la bevanda che ha reso famoso il bar (facoltativo e a pagamento). Imbarco sul traghetto per rientrare a Pico, cena libera e pernottamento in hotel.

5
Giorno 5
Isola di Pico

Giovedì 22 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare Pico, così chiamata per il grande e caratteristico cono vulcanico che la sovrasta e che con i suoi duemila trecento metri è la montagna più alta del Portogallo. Il paesaggio dell’isola è caratterizzato da campi di lava chiamati “lajidos” o “terras de biscoito” tra cui spiccano i muri di basalto costruiti a secco, che riparano le viti dalla salsedine e dal vento. La coltivazione della vite e i suoi vigneti così particolari, formano il Paesaggio della Coltivazione della Vigna dell’isola di Pico, dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. La visita toccherà i caratteristici villaggi di Cachorro e Lajes, dalle case in pietra scura accese dai vivaci colori di porte e finestre, il Museo dei balenieri e la Lagoa do Capitão, con vista eccezionale sulle isole circostanti. Pranzo presso il ristorante di un’enoteca. Al termine rientro in hotel, cena libera e pernottamento

6
Giorno 6
Isola di Pico / Isola di São Miguel

Venerdì 23 Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo dele formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 10:25 diretto all’isola di São Miguel, la più grande delle Azzorre. Arrivo all’aeroporto di Ponta Delgada alle 11:15, incontro con il personale locale di assistenza, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pomeriggio a disposizione per relax o per attività facoltative. Su richiesta è possibile prenotare un’esperienza di whale watching. Quest’area marina è infatti molto frequentata dai cetacei ed è un buon punto di avvistamento. Oltre alle colonie residenti, come quelle dei delfini comuni e dei tursiopi, si possono incontrare anche balene e capodogli che passano in questa zona durante la rotta migratoria. Rientro in hotel per il pernottamento.

7
Giorno 7
Isola di São Miguel

Sabato 24 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare l’”Isola Verde”. La prima sosta sarà a Caldeira das Sete Cidades, uno dei luoghi più iconici dell’isola. Dal belvedere Vista do Rei si può ammirare tutta la bellezza dell’enorme cratere spento, occupato da due laghi, la Lagoa Verde e la Lagoa Azul, uniti da un ponte a più arcate. Secondo la leggenda, i laghi sarebbero nati dalle lacrime di una principessa e di un pastore, legati da un amore impossibile. A seguire breve sosta per visitare una delle speciali e tipiche piantagioni di ananas presenti sull’isola e proseguimento verso la Lagoa do Fogo, una delle iconiche attrazioni naturali di Sao Miguel. Questo enorme lago blu, circondato da una natura selvaggia e bordato da candide spiagge di pietra pomice, si trova a quasi mille metri di altezza e riempie il cratere di un vulcano spento. La vista dall’alto del belvedere è spettacolare. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio il tour prosegue verso Ribeira Grande, la seconda città per estensione di Sao Miguel, dove si respira ancora un’aria d’altri tempi. Percorrendo a piedi il centro storico, si potranno vedere (esterni) i luoghi di maggiore interesse, tra cui la chiesa parrocchiale di Espírito Santo, piccolo gioiello barocco. Al termine, rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

8
Giorno 8
Isola di São Miguel

Domenica 25 Settembre - Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per proseguire la visita dell’isola. Percorrendo la costa meridionale in direzione di Furnas, si passa da Vila Franca do Campo che fu la prima capitale di Sao Miguel, di fronte alla quale si trova l’isolotto omonimo originato dall’esplosione del cratere di un vulcano sommerso. Arrivo nella caratteristica cittadina di Furnas, che si trova proprio al centro dell’isola ed è famosa per il potere curativo delle sue acque geotermiche, ricche di minerali. Esistono ben ventidue sorgenti a diverse temperature sparse nei dintorni di Furnas e mentre si visita la zona, è molto facile vedere colonnine di fumo uscire dal terreno. A pochi chilometri dalla città, c’è un bel lago di origine vulcanica, sulle cui sponde si trova la Capela de Nossa Senhora das Vitória, molto simile alla cattedrale di Chartres. Pranzo in ristorante a base di “cozido das Furnas”, il più famoso piatto tipico dell’arcipelago, fatto con carne e verdure cotte in modo naturale all’interno di appositi contenitori interrati, che sfruttano il calore del sottosuolo. Nel pomeriggio, visita al Terra Nostra Botanical Garden, un’autentica oasi verde dove è possibile passeggiare tra oltre cinquemila piante di varietà endemiche e importate. L’ultima tappa della giornata sarà presso la Gorreana Tea Factory, la più antica piantagione di tè dell’isola e l’unica esistente in Europa fin dal 1883. Rientro a Ponta Delgada, cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

9
Giorno 9
Isola di São Miguel / Lisbona

Lunedì 26 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e, dopo aver lasciato le camere (check-out), partenza in pullman privato per visitare Ponta Delgada, capoluogo delle isole Azzorre. La città in origine era un semplice paese di pescatori, ma ben presto si trasformò nel porto principale dell'isola, espandendosi tra il XVII e il XVIII secolo quando furono costruiti conventi, chiese e case signorili che ancora oggi ne caratterizzano il centro storico. Con una Storia di oltre cinque secoli e preziose testimonianze del passato, Ponta Delgada è una città in cui la tradizione convive con il presente. Pranzo in ristorante e a seguire trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo dele formalità d’imbarco. Cena libera. Partenza con volo di linea delle 19:20 diretto a Lisbona. Arrivo previsto alle 22:35, incontro con il personale locale di assistenza, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

10
Giorno 10
Lisbona

Martedì 27 Settembre - Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare la città. Luminosa, calda, signorile e popolare allo stesso tempo, Lisbona è la capitale più occidentale del Vecchio Continente. Sviluppatasi sulla sponda sinistra del fiume Tago, si estende su sette colli percorsi dai caratteristici vicoli che offrono una bellissima vista sulla città e sull'Oceano. La visita panoramica attraversa il centro storico, raccolto intorno al quartiere Baixa, il più elegante di Lisbona, all'Alfama il quartiere storico scampato al terribile incendio del 1775 e al Castello di São Jorge. Pranzo libero. Si prosegue verso il quartiere di Belém, che conserva alcune delle opere architettoniche simbolo di Lisbona: il Monumento alle Scoperte, la Torre di Belém e il bellissimo Monastero di San Gerolamo, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità, uno dei più significativi esempi di arte manuelina, caratterizzata dalla contemporanea presenza di elementi decorativi gotici e rinascimentali. Al termine trasferimento in hotel, cena libera e pernottamento.

11
Giorno 11
Lisbona / Italia

Mercoledì 28 Settembre - Prima colazione in hotel e pranzo libero. Trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con il volo di linea delle 13:10 diretto in Italia. Arrivo all’aeroporto di Bologna alle 16:55, disbrigo delle formalità doganali e fine dei servizi.

10 notti
Mezza pensione.
Volo Tap Portugal da Bologna + voli interni fra le isole.

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 20 partecipanti e prevede un massimo di 20 partecipanti.

Operativo dei voli di linea (orari indicativi e soggetti a variazione)

18/09 - Bologna / Lisbona p.17.45 a.19.45  

18/09 - Lisbona / Terceira p.21.40 a.23.15  

20/09 - Isola di Terceira / Isola di Pico p.18.00 a.18.35

23/09 - Isola di Pico / Isola di Sao Miguel p.10.25 a.11.15

26/09 - Isola di Sao Miguel / Lisbona p.19.20 a.22.35

28/09 - Lisbona / Bologna p.13.10 a.16.55

Estratto delle condizioni generali di contratto Atitur - All’atto della prenotazione è richiesto un acconto del 25%, il saldo dovrà essere effettuato 30 giorni prima della partenza – Penali annullamento - In caso di annullamento, al consumatore verranno addebitate le seguenti penalità in percentuale sulla quota di partecipazione, oltre alle quote d’iscrizione ed eventuali quote assicurative: 10% fino a 30 giorni prima della partenza; 45% da 29 a 15 giorni prima della partenza; 75% da 14 a 4 giorni prima della partenza; 100% dopo tali termini. Le penali dovranno essere calcolate sulla quota di partecipazione, intesa come quota base più eventuali supplementi e/o riduzioni riferiti al periodo di effettuazione del soggiorno. Attenzione: alcuni servizi potrebbero prevedere penali differenti da quelle sopra riportate, in particolare i biglietti aerei emessi non sono mai rimborsabili (100% di penale) e solo alcune compagnie aeree consentono un rimborso parziale delle tasse. L'importo esatto della penale sarà fornito all'atto della richiesta di recesso. In caso di cancellazione di sistemazione in Business Class, verrà sempre addebitato l’intero importo del relativo supplemento (100% di penale). Le medesime penali verranno applicate anche a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei documenti di espatrio.

Documenti d'espatrio - Per l'ingresso in Portogallo, ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale in corso di validità o la cartà d'identità valida per l'espatrio, in corso di validità. Il visto d'ingresso non è richiesto. Il Paese fa parte dell’UE e aderisce all’accordo di Schengen. Ai viaggiatori diretti all'estero si consiglia di munirsi sempre di passaporto che resta il principale documento per le trasferte oltre confine, poiché universalmente riconosciuto, mentre non sono molti i Paesi che accettano la carta d’identità italiana valida per l’espatrio. In particolare, si segnala che alcuni Paesi ancora non accettano la carta d’identità elettronica e, pertanto, si consiglia di verificare con le Ambasciate o gli Uffici Consolari dei Paesi di destinazione se il predetto documento di viaggio è accettato. A tale proposito si segnala che spesso comportano notevoli disagi (fino al respingimento in frontiera) sia le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza, sia quelle in formato elettronico rinnovate con il foglio di proroga rilasciato dal Comune, sia le carte d’identità la cui validità sia stata prorogata fino al giorno della propria data di nascita, come disposto dal recente Decreto - Legge del 09.02.2012, n. 5, art. 7, comma 1, emanato con la Circolare del Ministero dell’Interno n. 2 del 10.02.2012. Per informazioni sulle modalità d’ingresso in Portogallo e nell'arcipelago delle Azzorre, per il dettaglio delle restrizioni vigenti e per eventuali aggiornamenti, si prega di consultare il sito: www.viaggiaresicuri.it

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25/11/2009, devono essere in possesso di passaporto individuale con le stesse modalità di cui sopra. Per i viaggi all'estero di minori, si prega di consultare sempre l’approfondimento "Documenti di viaggio - documenti per viaggi all’estero di minori" nel sito www.viaggiaresicuri.it

EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Le informazioni riportate nel presente programma, relative alle modalità d’ingresso nel Paese di destinazione, sono puramente indicative. Da Gennaio 2020, a causa della pandemia da Covid-19, le normative che regolano le modalità d’ingresso e di uscita sia all’estero che in Italia, sono continuamente soggette a revisioni e interpretazioni da parte dei governi di ogni PaeseÈ importante quindi che, prima della prenotazione e della partenza, i passeggeri consultino personalmente il sito del Ministero della Salute, il sito “Viaggiaresicuri”, i siti delle compagnie aeree e degli enti governativi stranieri per informarsi sulle ordinanze e direttive emanate dall'Italia e dalle nazioni estere in merito agli ingressi, alle regole sanitarie di sicurezza previste dalle singole nazioni e in merito al rientro in Italia. Viaggiaresicuri.it è il portale del Ministero degli Esteri italiano e costituisce a tutti gli effetti l'organo ufficiale al quale tutti i cittadini italiani o in partenza dall'Italia devono far riferimento. Ricordiamo che le normative in merito a visti di ingresso nei vari paesi esteri, potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario che i cittadini stranieri si rivolgano alla propria ambasciata.

Tutti coloro che intendono recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento può tuttora comportare un rischio di carattere sanitario o comunque connesso alla pandemia da COVID-19. Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge 6/2/06 n. 38: “Le Legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”.

La quota di iscrizione comprende la Polizza Optimas di UnipolSai Assicurazioni (garanzia Viaggi Rischi Zero, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento, garanzie aggiuntive Covid19).

Consulta il dettaglio delle polizze

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Venditore / Intermediario (vedi condizioni generali di Robintur On Line).

Organizzazione Tecnica: Atitur di Egocentro srl. Consulta qui il testo integrale delle Condizioni generali

biglietto aereo in classe economica con voli di linea TAP Air Portugal (Bologna / Lisbona / Bologna, Lisbona / Terceira e Ponta Delgada / Lisbona); biglietto aereo in classe economica con voli di linea Sata International per i due collegamenti interni (Terceira / Pico e Pico / Sao Miguel); trasferimenti da e per gli aeroporti all'estero con pullman privato; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati per un totale di 10 pernottamenti in hotel di cat. ufficiale 4 stelle a Terceira (2 notti), Pico (3 notti), Sao Miguel (3 notti) e Lisbona (2 notti); trattamento pasti: le prime colazioni (dal 2° al 10° giorno), 6 pranzi di cui uno in enoteca (2°, 4°, 5°, 7°, 8° e 9° giorno) e 3 cene (2°, 3° e 8° giorno); bevande incluse (¼ di lt di vino e ½ lt di acqua per persona) per i pranzi precedentemente dettagliati e per la cena del 3° e 8° giorno; una degustazione di vini e formaggi a Terceira (3° giorno); escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma; biglietti standard del traghetto a/r per Faial (4° giorno); guide locali parlanti italiano a Lisbona e in ogni isola; biglietti d’ingresso come segue: Algar do Carvao (Terceira 2° giorno); Scrimshaw Museum, Museo di Horta e Centro Informazioni del vulcano Capelinhos (Faial 4° giorno); Museo dei Balenieri (Pico 5° giorno); Lago di Furnas e Giardino Botanico Terra Nostra (Sao Miguel 8° giorno); Monastero di S.Gerolamo inclusi auricolari (Lisbona 10° giorno); accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio; Kg.23 di franchigia bagaglio per i voli TAP e Sata.

La quota d'iscrizione comprende l'assicurazione bagaglio, sanitaria base e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni - richiedere il fascicolo informativo all'atto della prenotazione.

bevande diverse da quelle indicate o in misura superiore a quanto previsto, quelle della cena del 2° giorno e di tutti i pasti indicati come liberi o facoltativi; i pasti indicati come liberi o facoltativi; ingressi a parchi, monumenti e luoghi di interesse naturalistico/storico/culturale non menzionati alla voce la quota comprende; tutto quanto indicato come libero o facoltativo; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese da pagare all'ingresso dei parchi, servizio lavanderia etc.etc.); le tasse aeroportuali e le security charges di tutti i voli; tassa di soggiorno ove richiesta (obbligatoria e da pagare direttamente in hotel) circa 2 Euro al giorno a persona (importo indicativo e soggetto a variazione anche senza preavviso); peso in eccedenza dei bagagli da imbarcare nella stiva dell’aeromobile rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

N.B. Si fa presente che in alcuni casi e per esigenze tecniche/operative, l’ordine cronologico delle visite previste durante il tour potrebbe essere cambiato, senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Le guide locali hanno inoltre la facoltà di decidere liberamente l'ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. È infine possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.

Nel rispetto delle disposizioni di legge per il contenimento della diffusione del Covid-19, è necessario tenere presente che alcuni servizi previsti nelle strutture ricettive potrebbero subire variazioni/limitazioni al fine di tutelare la salute dei clienti e dello staff. Inoltre, alcune visite proposte nei tour potrebbero essere limitate in termini di capacità e soggette a scarsa disponibilità; nel caso in cui un’attrazione non fosse disponibile, l'organizzatore si riserva la facoltà di cancellarla e/o di modificarla, informando i clienti e proponendo, se e quando possibile, un’alternativa adeguata.

Quota iscrizione: € 80 per persona.

Tasse aeroportuali da Bologna (importo indicativo): € 230 a persona.
NB. L'importo delle tasse è soggetto a variazione fino all'emissione dei biglietti aerei

Supplemento singola: € 870

Riduzione 3° letto: su richiesta

Per terzo letto si intende una brandina sistemata nella camera doppia. Lo spazio pertanto risulterà sensibilmente ridotto e la sistemazione potrà essere scomoda. Invitiamo a prediligere la sistemazione in due diverse camere. Camera doppia con 3° letto su richiesta e da riconfermare seguito firma della rispettiva manleva.