Tour di gruppo con accompagnatore
BOLOGNA 

L'Australia, chiamata colloquialmente dagli inglesi “Down Under” ovvero “giù di sotto”, è un'isola continente grande più dell'Europa, un paese lontano dove le stagioni sono invertite rispetto all’Italia, la natura è unica e le poche modernissime città non hanno un ritmo di vita frenetico. Situata letteralmente dall'altra parte del mondo, rappresenta per molti un sogno e realizzarlo non è impossibile. Partite con noi alla scoperta delle meraviglie australiane, per conoscere non solo Melbourne, Adelaide e Sydney, tre delle città più importanti del paese, ma soprattutto per ammirare l’incredibile natura australiana di Phillip Island, Great Ocean Road, Kangaroo Island e del Kakadu National Park, senza dimenticare le due icone dell’Outback: Alice Springs e Ayers Rock!

Gran Tour Meraviglie Australiane | Viaggi Firmati | Partenza 30/08

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Italia / Australia

Martedì 30 Agosto - Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di G. Marconi di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco, incontro con l'accompagnatore e partenza con volo di linea delle 06.30 diretto a Roma. Arrivo previsto alle 07.30, cambio di aeromobile e partenza per l’Australia con volo di linea delle 10.50. Pasti e pernottamento a bordo.

2
Giorno 2
Melbourne

Mercoledì 31 Agosto - Prima colazione a bordo. Arrivo a Perth alle 08.35, cambio di aeromobile e partenza per Melbourne con volo di linea delle 11:10. Arrivo previsto alle 16:35, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per riposare dopo il lungo viaggio o per attività facoltative. Cena libera e pernottamento in hotel.

3
Giorno 3
Melbourne

Giovedì 1° Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Mattina a disposizione. Nel pomeriggio, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per scoprire il fascino della capitale dello Stato del Victoria, seconda città più grande del Paese, che dal 1901 al 1927 ha ricoperto il ruolo di capitale dell’Australia. Il piccolo insediamento urbano costruito lungo il fiume Yarra, crebbe notevolmente grazie alla scoperta dei giacimenti d'oro nel 1865. La ricchezza ben presto consentì la realizzazione di bellissime dimore vittoriane e grandi viali, che tuttora conferiscono alla città un grande fascino. Visita panoramica dei luoghi di maggiore interesse, come ad esempio i Giardini Fitzroy disegnati a forma di bandiera del Regno Unito con il Cook’s Cottage, la casa in mattoni rossi appartenuta al capitano inglese James Cook che per primo scoprì la costa orientale australiana; il Parlamento, la Cattedrale di S.Patrizio, i suggestivi ed esclusivi quartieri di Toorak e South Yarra, l’Art and Cultural Centre, la Corte di Giustizia e l’Università. Rientro in hotel per il pernottamento.

4
Giorno 4
Melbourne / Phillip Island /Melbourne - ca.300 km

Venerdì 2 Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Al mattino breve tempo a disposizione, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per Phillip Island, una delle destinazioni più iconiche dello stato australiano di Victoria. L’isola ha un’estensione di circa diecimila ettari e prende il nome da Arthur Phillip, primo governatore di questo stato. Grazie alle politiche di tutela intraprese dal governo australiano, Phillip Island è un paradiso naturalistico ancora largamente incontaminato, dove piante ed animali rari hanno trovato il luogo ideale per vivere e proliferare. Il tour inizia con una prima sosta al Koala Conservation Centre, dove lungo le numerose passerelle rialzate allestite nell’area protetta, è possibile incontrare queste simpatiche creature nel loro habitat naturale. Si prosegue poi verso il Philip Island Nature Park, un’area protetta che ospita la principale attrazione dell’isola: una colonia di circa 30.000 pinguini azzurri minori, una delle poche rimaste al mondo, stabilitasi ormai da decenni nella parte sud-occidentale dell’isola. Dal Phillip Island Penguin Center partono le passerelle di legno che conducono alla piattaforma di osservazione, da cui ogni sera alla stessa ora è possibile assistere allo spettacolo unico della Penguin Parade: al tramonto pinguini non più alti di 25 cm escono dal mare in grandi gruppi, si fermano di colpo sulla sabbia, si scuotono l’acqua di dosso e con la tipica andatura dondolante avanzano verso gli spalti per poi dirigersi alle rispettive tane e portare cibo a chi è rimasto ad accudire i piccoli. Risalendo le passerelle per tornare al centro visitatori, è possibile seguire più da vicino i pinguini che tornano nell’entroterra. Al termine, rientro a Melbourne e pernottamento in hotel.

5
Giorno 5
Melbourne / Great Ocean Road / Melbourne - ca.250 km

Sabato 3 Settembre - Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per la Great Ocean Road, la famosa strada costiera che grazie ai suoi panorami spettacolari è considerata una della più belle al mondo. La strada fu costruita negli anni ’20 per collegare tra di loro i piccoli paesi costieri, cercando contemporaneamente di realizzare un percorso panoramico che potesse competere in bellezza con la Pacific Coast Highway della California. Si percorre l’autostrada in direzione di Geelong, fino alla cittadina di Torquay, patria del surf e punto di inizio della Great Ocean Road. Da qui si prosegue lungo la costa, dove meravigliose spiagge di sabbia bianca si alternano ad alte scogliere, attraversando le popolari località turistiche di Anglesea e Lorne, fino a raggiungere Apollo Bay con sosta per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio l’itinerario prosegue attraverso le foreste pluviali dell’Otway National Park, prima di raggiungere di nuovo la costa a Princetown, dove la strada torna a seguire la riva dell’oceano per l’intero perimetro del Port Campbell National Park. Questo tratto di costa, detto “dei naufragi” perché in questa zona ventosa e battuta da frequenti tempeste si trovano i relitti di oltre ottanta navi, è il più spettacolare. In quest’area, infatti, è possibile vedere fantastiche formazioni rocciose generate dal distaccamento di parti della costa, lentamente erosa dal vento e dalle onde dell’oceano. Le più famose sono i “Dodici Apostoli”, giganteschi monoliti di roccia calcarea, alcuni alti più di 50 mt. Rientro a Melbourne, cena libera e pernottamento.

6
Giorno 6
Melbourne / Adelaide / Kangaroo Island

Domenica 4 Settebre - Prima colazione in hotel e pranzo libero. Trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 10.35 diretto ad Adelaide. Arrivo previsto alle 11.25, incontro con la guida locale e trasferimento in pullman privato a Cape Jervis (ca.100 km - 1 ora e trenta minuti), da cui si prende il traghetto diretto a Penneshaw la cittadina più popolata di Kangaroo Island. All’arrivo, incontro con una delle guida dell’isola, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

7
Giorno 7
Kangaroo Island - ca.290 km

Lunedì 5 Settembre - Prima colazione in hotel e pranzo a pic-nic in corso di escursione. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato alla scoperta di questa splendida isola dove il meraviglioso ambiente naturale è tutelato in oltre metà del territorio, grazie a parchi nazionali e aree protette dedicati alla salvaguardia della sua rara flora e fauna. La prima tappa dell’itinerario è Vivonne Bay, considerata una delle spiagge più belle d’Australia, 5 km di sabbia bianchissima con un colore dell’acqua difficile da dimenticare. Si prosegue poi verso il Flinders Chase National Park, uno dei parchi più antichi del Sud Australia ed il maggiore dell’isola per estensione, vero paradiso per una grande varietà di flora e fauna. La parte interna del parco è costituita da una foresta di eucalipti, rifugio ideale per canguri, wallaby, opossum e koala, che qui possono essere ammirati nel loro habitat naturale. La principale attrazione del parco è rappresentata dalle bizzarre sculture naturali delle Remarkable Rocks, massicce formazioni di granito curiosamente scavate in migliaia di anni dal vento, dalla pioggia e dalle onde del mare. Sosta a Cape du Coudic dove risiede una numerosa colonia di foche della Nuova Zelanda e dove si trova l’Admirals Arch, l’altra icona naturale di Kangaroo, un arco scavato nella nuda roccia dalle forze della natura. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8
Giorno 8
Kangaroo / Adelaide

Martedì 6 Settembre - Prima colazione in hotel e pranzo libero. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per proseguire la visita di Kangaroo Island, che include una sosta ad una fattoria che produce miele, ad una distilleria di eucalipto, al centro Prey Display dove sarà possibile interagire con uccelli rapaci e alla spettacolare Seal Bay, dove in compagnia dei ranger sarà possibile camminare sulla spiaggia che ospita una colonia di leoni marini australiani. L’ultima sosta sarà alla bellissima spiaggia di Pennington Bay da cui si raggiungerà Penneshaw, in tempo utile per imbarcarsi sul traghetto e raggiungere Cape Jervis. Proseguimento in pullman privato verso Adelaide (ca. 100 km - 1 ora e trenta minuti), sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9
Giorno 9
Adelaide

Mercoledì 7 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per una visita panoramica della città. Nonostante la popolazione superi il milione di abitanti, la capitale dello stato del South Australia è considerata la più vivibile del Paese ed ha mantenuto nel tempo l’aria di una grande città rurale. Stretta attorno alle rive del fiume Torrens, la sua progettazione fu accuratamente studiata dal colonnello William Light che la volle rendere ampia e ariosa. Il centro è frutto di un’armoniosa fusione tra edifici storici, ampie strade, parchi, caffè e ristoranti. Gli edifici di maggior interesse si concentrano in questa zona e tra i più importanti ricordiamo l’Ayers Historic House costruita nel 1845, ex-residenza di Sir Henry Ayers, sette volte primo ministro del South Australia, la Edmund Wright House, dall’elaborato stile rinascimentale; l’Adelaide Town Hall, sulla cui facciata sono scolpiti i volti della regina Vittoria e del principe Alberto; la Parliament House; la Holy Trinity Church; la St Peter’s Cathedral ed il Sir Samuel Way Building, un palazzo risalente al 1912 dove si trovano gli uffici giudiziari. Pranzo libero. Tempo a disposizione per curiosare in uno dei tanti mercati della città e a seguire visita al museo dell’Australia Meridionale e della Migrazione. Ultima tappa a Glenelg, la spiaggia più popolare della città. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

10
Giorno 10
Adelaide / Alice Springs / Ayers Rock

Giovedì 8 Settembre - Al mattino presto trasferimento in aeroporto con pullman privato, in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 06.05 diretto ad Alice Springs. Arrivo alle 08.15, incontro con la guida locale e trasferimento in pullman privato ad Ayers Rock (ca.500 km / ca.5 ore). Arrivo al piccolo centro abitato di Yulara poco distante dell’Uluru-Kata Tjuta National Park e sistemazione in hotel. Pranzo libero. Il famosissimo parco nazionale si trova al centro dell’Outback australiano nello stato del Northen Territory e dal 1987 è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. Oltre ad essere un’importate riserva della biosfera, comprende due grandi peculiarità naturalistiche da cui ha preso il nome: Uluru / Ayers Rock, l’icona più famosa d’Australia e Kata Tjuta/Monti Olgas. Entrambi i luoghi hanno un grande significato culturale per i nativi aborigeni Anangu, che ancora oggi risiedono in questa zona e contribuiscono alla gestione del parco. Nel pomeriggio partenza in pullman privato per raggiungere i Monti Olgas, un grappolo di massi arrotondati situati circa 50 km ad ovest dell’ingresso al parco, con sosta per assistere al tramonto. Kata Tjuta, che in lingua aborigena significa “molte teste”, probabilmente era un unico monolite, che a causa dell’erosione degli agenti atmosferici, è stato frammentato in 36 cupole di arenaria rossa divise tra loro da gole sottili o ampie valli. La zona orientale del Monti Olgas è un luogo sacro per gli aborigeni Anangu e non è accessibile al pubblico. Rientro in hotel, cena e pernottamento. 

11
Giorno 11
Ayers Rock / Alice Springs - ca. 500 km

Venerdì 9 Settembre - Prima dell’alba partenza in pullman privato per assistere al sorgere del sole davanti al monolite di Uluru quando, grazie alla diversa gradazione della luce, i minerali contenuti nella roccia assumono una caratteristica colorazione rossa sull'intera montagna, con repentine variazioni cromatiche. Prima colazione al sacco e quindi tour guidato alla base del monolito per ammirare i graffiti dipinti dal popolo Anangu, la cui arte ha preso forma sulla roccia per tramandarne la storia e la religione. Per gli aborigeni questo luogo porta ancora i segni dell’antica civiltà degli Esseri del Sogno, impegnati a creare la Terra e tutto ciò che ne fa parte. Ayers Rock è davvero qualcosa di unico e la sacralità di questo luogo porta ad avvicinarsi con rispetto al sorprendente monolito rosso di Uluru, enorme collina d'arenaria alta 348 metri che emerge dal pianeggiante territorio circostante, mentre la maggior parte della sua massa si trova al di sotto del terreno come un vero e proprio iceberg. Pranzo libero. Sosta all’interessante Centro Culturale Aborigeno, dove si potranno vedere fotografie, video interattivi e manufatti della popolazione locale. Al termine, trasferimento in pullman privato ad Alice Springs, sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.

12
Giorno 12
Alice Springs

Sabato 10 Settembre - Prima colazione in hotel e pranzo libero in corso di escursione. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare la curiosa cittadina di Alice Springs, cuore pulsante del Red Center australiano. La prima sosta sarà al Desert Park che ospita uccelli, rettili e mammiferi tipici di questa zona. È suddiviso in diversi habitat, tra cui quello desertico e quello delle foreste, tutti percorribili a piedi e con possibilità di avvicinarsi agli animali. Molto caratteristico il padiglione notturno dove si possono vedere alcune delle creature più rare e difficili da incontrare allo stato brado. Assistiti dai ranger e dalle guide aborigene, si potranno inoltre conoscere storie sugli alimenti e sui medicinali ricavati da piante e arbusti tipici di questa zona. Al termine, vista del celebre Royal Flying Doctors Service, una delle organizzazioni mediche più grandi al mondo. Utilizzando le più recenti tecniche in campo medico, aeronautico e della comunicazione, questa associazione no profit formata da medici e piloti specializzati, offre assistenza 24h su 24h agli abitanti delle zone più remote dell’Australia. La visita prosegue poi presso il Centro Visitatori della cosiddetta “Scuola dell’Aria” che negli anni ‘50 è stata la prima ad aprire la strada all’istruzione via radio. Se per molti oggigiorno è diventato normale proporre programmi online, prima dell’avvento di Internet c’era solo la radio e ad Alice Springs questo era l’unico mezzo a disposizione della School of the Air per raggiungere i bambini in destinazioni remote e senza scuole adeguate. Una visita alla sede della scuola permette di condividere un'esperienza commovente che mostra come l'utilizzo della tecnologia, che spesso diamo per scontato, non solo abbia unito le persone, ma abbia anche plasmato le loro vite. Ultima tappa della giornata al belvedere di Anzac Hill, dalla cui cima è possibile vedere la città e la catena montuosa del Mcdonnel Ranges, al confine meridionale della città. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

13
Giorno 13
Alice Springs / Darwin

Domenica 11 Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 08.45 diretto a Darwin. Arrivo previsto alle 10.45, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per attività facoltative e per scoprire liberamente la capitale del Northen Territory, cittadina tropicale dal clima mite e dalla vita rilassata, che non conosce l’inverno. Affacciata su un porto cinque volte più grande di quello di Sydney, è famosa per la cucina multiculturale, caratterizzata da forti influenze asiatiche e per la calda atmosfera vacanziera che si respira in ogni periodo dell’anno. A Darwin, inoltre, la cultura tradizionale è molto sentita, come dimostra la presenza dirompente dell’arte aborigena esposta nelle gallerie e nei musei della città. Altra peculiarità di Darwin sono i mercati locali come il famosissimo Sunset Market di Mindil Beach (tutti i giovedì e le domeniche, da aprile a ottobre), dove una moltitudine di bancarelle propone cucina internazionale di ogni genere, da gustare seduti sulla spiaggia mentre il sole tramonta nell’Oceano. Al Crocosaurus Cove si possono vedere i temibili coccodrilli marini ed infine presso il Museo Militare di Darwin, situato all’interno di un’area dichiarata Patrimonio dell’Umanità, si possono comprendere i drammatici avvenimenti che coinvolsero la città durante la Seconda Guerra Mondiale e tutti i conflitti a cui hanno partecipato le truppe australiane. Rientro in hotel per il pernottamento.

14
Giorno 14
Darwin / Kakadu National Park - ca.220 km

Lunedì 12 Settembre - Prima colazione al sacco. Incontro con la guida locale nelle prime ore del mattino e partenza in pullman privato verso il Kakadu National Park. La parola “Kakadu” deriva probabilmente da una variazione europea di “Gagudji”, il nome di una delle prime lingue parlate nella regione. Questo bellissimo parco che si estende per oltre 20.000 chilometri quadrati, racchiude tesori inestimabili ed è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per i suoi eccezionali valori naturali e culturali. È tradizionalmente proprietà della popolazione aborigena Limilngan-Wulna, che lo gestisce in collaborazione con l’ente statale dei parchi australiani, per mantenere viva la cultura locale e preservare l’ambiente. Il parco è caratterizzato da vaste paludi e antiche pianure rocciose e ospita un terzo delle specie volatili australiane, oltre ad importantissimi siti di arte rupestre. La popolazione aborigena vive infatti in questa regione da più di cinquantamila anni e la sua cultura, la più antica al mondo, è stata tramandata attraverso meravigliose pitture. Sosta al Nourlangie Rock per ammirare le antichissime rappresentazioni di arte rupestre aborigena. I lavori, eseguiti in uno stile che non trova paragoni altrove, raccontano la cultura e l'evoluzione del territorio e della sua popolazione nel corso dei 40.000 anni A seguire navigazione sul billabong Yellow Waters, solcando lentamente le placide acque delle paludi per osservare la fauna e la flora locale, soprattutto l’enorme varietà di uccelli che le popolano, senza dimenticare il coccodrillo d’acqua salata, re del Kakadu. Sosta per il pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita del Centro Culturale Aborigeno Warradjan per approfondire cultura e storia della popolazione locale. Al termine, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

15
Giorno 15
Kakadu National Park / Darwin - ca.220 km

Martedì 13 Settembre - Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per proseguire la visita al Kakadu National Park. Sosta alle imperdibili formazioni rocciose di Ubirr, dove si trovano le due più belle gallerie d’arte rupestre aborigena del parco, che risalgono a oltre duemila anni fa. Le raffigurazioni, superbamente conservate, includono diversi animali le cui storie s’intrecciano con la storia aborigena e la narrazione di alcune leggende come quella del Serpente Arcobaleno e delle Sorelle Namarrgarn. A seguire sosta al Cahills Crossing, al Bowali Visitor Center e al Window on The Wetlands Centre. Pranzo al sacco. Al termine partenza in pullman privato per rientrare a Darwin, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

16
Giorno 16
Darwin / Sydney

Mercoledì 14 Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 13.05 diretto a Sydney, capitale del Nuovo Galles del Sud, la città australiana più antica e popolata del Paese. Cuore finanziario, commerciale e culturale della nazione insieme alla sua eterna rivale Melbourne, è una meta popolarissima ed è stata più volte premiata come una delle città più belle e vivibili al mondo, ammirata per la sua baia, la bellissima costa, il clima mite e la cultura cosmopolita. Arrivo previsto alle 17.45, incontro con la guida locale e trasferimento con pullman privato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

17
Giorno 17
Sydney

Giovedì 15 Settembre - Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per una visita panoramica della città. Affacciata su una delle baie naturali più belle del mondo, Sydney è una metropoli cosmopolita, accogliente e sofisticata, un’affascinante combinazione di moderno spazio urbano all'interno di un quadro naturale eccezionale. La visita inizia attraversando il Giardino Botanico fino al Mrs.Macquarie Point per godere della spettacolare vista sul porto, sull'Opera House e l’Harbour Bridge. Si prosegue verso l’esclusiva periferia orientale, passando per Kings Cross, Rushcutters Bay e Double Bay. fino alla famosa spiaggia di Bondi e lo storico quartiere residenziale di Paddington, noto per le tipiche case vittoriane con le ringhiere in ferro. Arrivati a King Street Wharf, possibilità di effettuare una breve crociera in battello lungo la baia, per ammirare la città da un punto di vista diverso. A seguire, visita dell’Opera House, icona architettonica di Sydney. Rientro in hotel e pernottamento.

18
Giorno 18
Sydney

Venerdì 16 Settembre - Prima colazione in hotel e pranzo libero. Incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per proseguire la visita della città. L’itinerario, che attraversa la periferia settentrionale di Sydney in direzione di Manly, è molto scenografico e offre scorci unici su Darling Harbour e Cockle Bay prima di percorrere l'iconico Harbour Bridge fino a Milsons Point. In questo punto la vista dell'Opera House, dell'Harbour Bridge e dello skyline della città è davvero spettacolare. Sosta a Manly, per una passeggiata lungo la via principale di questa caratteristica località balneare. Al termine rientro verso Sydney attraversando Queenscliff, Freshwater Bay Curl Curl Beach e l’esclusivo quartiere alla moda di Neutral Bay. Arrivo in hotel e tempo a disposizione per attività facoltative, per shopping e per proseguire liberamente la visita della città. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

19
Giorno 19
Sydney

Sabato 17 Settembre - Prima colazione in hotel e mattinata a disposizione dei partecipanti per gli ultimi acquisti e per attività facoltative. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Italia con volo di linea delle 17.55. Pasti e pernottamento a bordo.

NB. Le camere dovranno essere rilasciate al mattino, in base alle indicazioni dell'hotel.

20
Giorno 20
Italia

Domenica 18 Settembre - Arrivo a Roma alle 08.45, cambio di aeromobile e partenza con volo di linea delle 13:15 diretto a Bologna. Arrivo previsto alle 14:15, disbrigo delle formalità di sbarco e fine dei servizi.

★★★/★★★★

Introduzione

L'Australia, chiamata colloquialmente dagli inglesi “Down Under” ovvero “giù di sotto”, è un'isola continente grande più dell'Europa, un paese lontano dove le stagioni sono invertite rispetto all’Italia, la natura è unica e le poche modernissime città non hanno un ritmo di vita frenetico. Situata letteralmente dall'altra parte del mondo, rappresenta per molti un sogno e realizzarlo non è impossibile. Partite con noi alla scoperta delle meraviglie australiane, per conoscere non solo Melbourne, Adelaide e Sydney, tre delle città più importanti del paese, ma soprattutto per ammirare l’incredibile natura australiana di Phillip Island, Great Ocean Road, Kangaroo Island e del Kakadu National Park, senza dimenticare le due icone dell’Outback: Alice Springs e Ayers Rock!

 

Leggi tutto
Mostra di meno
17 notti
Mezza pensione.
Volo di linea da Bologna via Roma + 4 voli interni in Australia.

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 20 partecipanti e prevede un massimo di 20 partecipanti

Operativo dei voli di linea 

30/08 - Bologna / Roma Fiumicino p.06.30 a.07.30  

30/08 - Roma Fiumicino / Perth p.10.50 a.08.35 (del 31/08)

31/08 - Perth / Melbourne p.11.10 a.16.35

04/09 - Melbourne / Adelaide p.10.35 a.11.25 

08/09 - Adelaide / Alice Springs p.06.05 a.08.15

11/09 - Alice Springs / Darwin p.08.45 a.10.45

14/09 - Darwin / Sydney p.13.05 a.17:45

17/09 - Sydney / Roma Fiumicino p.17:55 a.08:45 (del 18/09)

18/09 - Roma Fiumicino / Bologna p.13:15 a.14:15  

Gli orari possono subire variazioni e saranno riconfermati sul foglio notizie consegnato prima della partenza.

Estratto delle condizioni generali di contratto Robintur - All’atto della prenotazione è richiesto un acconto del 25%, il saldo dovrà essere effettuato 30 giorni prima della partenza – Penali annullamento - In caso di annullamento al consumatore verranno addebitate, oltre alle quote d’iscrizione e alla quota assicurativa della polizza sanitaria illimitata pari a € 130 a persona, dovute per intero, una penale, come di seguito quantificata: 20% del prezzo in ipotesi di disdetta entro il 31.mo giorno dalla partenza; 25% del prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 30.mo e 21.mo giorno di calendario dalla partenza; 50% del prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 20.mo e 11.mo giorno di calendario prima della partenza; 75% del prezzo in caso di recesso nel periodo compreso dal 10.mo giorno al 3.zo giorno prima della partenza; 100% oltre il suddetto termine. Si precisa che il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve avvenire in un giorno non festivo antecedente l’inizio del viaggio.

Attenzione: si fa specifica avvertenza che alle penali sopra indicate deve essere aggiunto il corrispettivo del biglietto aereo e delle eventuali tasse che il vettore ritiene non rimborsabile al Viaggiatore. I biglietti aerei emessi non sono mai rimborsabili (100% di penale) e solo alcune compagnie aeree consentono un rimborso parziale delle tasse. L'importo esatto della penale sarà fornito all'atto della richiesta di recesso. In caso di cancellazione di sistemazione in Business Class, verrà sempre addebitato l’intero importo del relativo supplemento (100% di penale). Sarà comunque dovuta una penale pari al 100% qualora il recesso sia causato da inadempimento imputabile al Viaggiatore quale, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, dalla mancanza o inidoneità dei documenti necessari per il viaggio.

Documenti d'espatrio - Per l'ingresso in Australia, ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data d'ingresso nel Paese. Si consiglia di contattare gli Uffici Diplomatici e Consolari Australiani in Italia e all’estero o di consultare il sito: www.viaggiaresicuri.it per informazioni sulle modalità d’ingresso nel Paese, per il dettaglio delle restrizioni vigenti, per eventuali aggiornamenti e per acquisire informazioni aggiornate riguardo a possibili modifiche di tali termini. E' obbligatorio essere in possesso del visto d'ingresso che si può ottenere via internet, ha validità di 90 giorni ed è denominato “e-visitor visa”. Per il costo e la procedura di ottenimento, consultare il sito https://immi.homeaffairs.gov.au/visas/getting-a-visa/visa-listing.

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25/11/2009, devono essere in possesso di passaporto individuale con le stesse modalità di cui sopra. Per i viaggi all'estero di minori, si prega di consultare sempre l’approfondimento "Documenti di viaggio - documenti per viaggi all’estero di minori" nel sito www.viaggiaresicuri.it

 

EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Le informazioni riportate nel presente programma, relative alle modalità d’ingresso nel Paese di destinazione, sono puramente indicative. Da Gennaio 2020, a causa della pandemia da Covid-19, le normative sono continuamente soggette a revisioni e interpretazioni da parte dei governi di ogni PaeseÈ importante che, prima della prenotazione e della partenza, i passeggeri consultino personalmente il sito del Ministero della Salute, il sito “Viaggiaresicuri”, i siti delle compagnie aeree e degli enti governativi stranieri per informarsi sulle ordinanze e direttive emanate dall'Italia e dalle nazioni estere in merito agli ingressi, alle regole sanitarie di sicurezza previste dalle singole nazioni e in merito al rientro in Italia. Viaggiaresicuri.it è il portale del Ministero degli Esteri italiano e costituisce a tutti gli effetti l'organo ufficiale al quale tutti i cittadini italiani o in partenza dall'Italia devono far riferimento.
Ricordiamo che le normative in merito a visti di ingresso nei vari paesi esteri, potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario che i cittadini stranieri si rivolgano alla propria ambasciata.

Tutti coloro che intendono recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento può tuttora comportare un rischio di carattere sanitario o comunque connesso alla pandemia da COVID-19. Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19

La quota di iscrizione comprende la Polizza Optimas di UnipolSai Assicurazioni (garanzia Viaggi Rischi Zero, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento, garanzie aggiuntive Covid19).

Consulta il dettaglio delle polizze

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore oltre che di Venditore / Intermediario.
Organizzazione Tecnica: Robintur Spa. Consulta qui il testo integrale delle Condizioni generali.

biglietto aereo in classe economica con voli di linea ITA (Bologna / Roma / Bologna) e con voli di linea Quantas (Roma / Perth / Melbourne e Sydney / Roma); biglietto aereo in classe economica con voli di linea Quantas per i quattro collegamenti interni indicati nel programma (6°, 10°, 13° e 16° giorno); trasferimenti da e per gli aeroporti all'estero con pullman privato; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati per un totale di 17 pernottamenti in hotel di cat. ufficiale 4 stelle a Melbourne (4 notti), Adelaide (2 notti), Alice Springs (2 notti), Darwin (2 notti), Kakadu National Park (1 notte) e Sydney (3 notti), in hotel di cat. ufficiale 5 stelle ad Ayers Rock (1 notte) e in hotel di cat. ufficiale 3 stelle a Kangaroo Island (2 notti); trattamento pasti: le prime colazioni (dal 3° al 17° giorno) di cui due a pic-nic con cestino da viaggio/box lunch, 5 pranzi (5°, 7°,  8°, 14° e 15° giorno) di cui tre a pic-nic con cestino da viaggio/box lunch e 8 cene (6°, 7°, 8°, 9°, 10°, 14°, 15° e 18° giorno); escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma; guide locali parlanti italiano escluso Kakadu National Park (guida in lingua inglese); biglietto standard del traghetto Sealink da Cape Jervis a Penneshaw e viceversa; biglietti d'ingresso standard (Cook Cottage e Tempio della Rimembranza a Melbourne; Koala Conservation Center e Phillip Island Nature Park a Phillip Island; Flinders Chase National Park e tutte le tasse dei parchi nazionali a Kangaroo Island; Uluru Kata Tjuta National Park e Kata Tjuta Sunset Tour ad Ayers Rock; Alice Springs Desert Park, Royal Flying Doctor Service, School of the Air Visitor Centre ad Alice Springs; Kakadu National Park e Yellow Water Cruise con partenza alle 13:15 a Kakadu; Sydney Opera House a Sydney); accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio; servizio catering a bordo dei voli di linea intercontinentali; Kg.23 di franchigia bagaglio per i voli intercontinentali e per i voli interni.

La quota d'iscrizione comprende l'assicurazione bagaglio, sanitaria base e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni - richiedere il fascicolo informativo all'atto della prenotazione.

il visto d'ingresso in Australia; le bevande; i pasti indicati come liberi o facoltativi; ingressi a parchi, monumenti e luoghi di interesse storico/naturalistico/culturale non indicati alla voce "la quota comprende" o indicati come liberi / facoltativi / a pagamento; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese da pagare all'ingresso dei parchi, servizio lavanderia etc.etc.); tutto quanto indicato come libero o facoltativo; le tasse aeroportuali e le security charges di tutti i voli; peso in eccedenza dei bagagli da imbarcare nella stiva dell’aeromobile rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

Cambio applicato 1 AUD = € 0,679

Si fa presente che fino a 20 giorni prima della partenza i prezzi dei servizi a terra possono essere aumentati in base all’oscillazione dei cambi.

N.B. E' possibile che il personale locale di assistenza e/o le guide australiane parlino solo inglese. In questo caso l'accompagnatore provvederà a tradurre in italiano. In alcuni casi e per esigenze tecniche/operative, il programma potrebbe subire delle modifiche nella successione delle visite, senza che questo comporti alterazione dei contenuti. Le guide locali hanno inoltre la facoltà di decidere liberamente l'ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. È infine possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso. Si ricorda inoltre che anche il chilometraggio giornaliero è indicativo e non può tener conto di fattori in grado di causare maggiori percorrenze (imprevisti, incidenti, deviazioni, traffico etc.etc.).

Nel rispetto delle disposizioni di legge per il contenimento della diffusione del Covid-19, è necessario tenere presente che alcuni servizi previsti nelle strutture ricettive potrebbero subire variazioni/limitazioni al fine di tutelare la salute dei clienti e dello staff. Inoltre, alcune visite proposte nei tour potrebbero essere limitate in termini di capacità e soggette a scarsa disponibilità; nel caso in cui un’attrazione non fosse disponibile, l'organizzatore si riserva la facoltà di cancellarla e/o di modificarla, informando i clienti e proponendo, se e quando possibile, un’alternativa adeguata.

Quota iscrizione € 80 per persona

Tasse aeroportuali (importo indicativo) da Bologna € 740 per persona

Supplemento singola € 1.865

NB. L'importo delle tasse è soggetto a variazione fino all'emissione dei biglietti aerei

Riduzione 3° letto adulti/bambini: su richiesta

N.B.: la camera tripla è una camera con due letti Queen o Double e non esistono letti separati. Lo spazio può risultare sensibilmente ridotto e la sistemazione può essere scomoda. Invitiamo a prediligere la sistemazione in due diverse camere. La disponibilità è su richiesta e da riconfermare successivamente alla firma di una manleva.