Solo hotel

Piemonte in cammino | La Via Francigena e il cammino di Oropa | Partenze in piccoli gruppi il 02/06, 24/06, 08/07, 02/09, 30/09, 03/10, 14/10.

Il Cammino d'Oropa è ideale per chi affronta questa esperienza per la prima volta o per chi non ha mai viaggiato a piedi. Un itinerario composo da quattro tappe di difficoltà crescente, da Santhià al Santuario di Oropa, che sorprende e diverte anche i camminatori più esperti. Come ogni cammino che si rispetti, ha una credenziale (passaporto del pellegrino, da compilare con i timbri dei posti tappa) e un Testimonium (Attestato che certifica l'avvenuta percorrenza).

Leggi tutto
Mostra di meno

programma di viaggio

Tappe, orari, informazioni. Tutto quello che ti serve per partire senza pensieri.

1
Giorno 1
Da Santhià a Viverone - distanza: 16,5 km

Arrivo libero dei partecipanti e ritrovo con la guida presso la stazione FFSS di Santhià. Dopo aver indossato lo zaino per trasportare le poche cose da utlizzare in questi giorni, s'imbocca la Via Francigena, il cammino più famoso e antico del nostro Paese, che dal Valico del Gran San Bernardo attraversa l'Italia fino a Roma. Il percorso odierno la seguirà in direzione delle colline dell'anfiteatro morenico d'Ivrea. Sosta a Cavaglià prima di proseguire, per una breve pausa ristoratrice e per una merenda. Proseguimento verso Viverone da cui si gode uno splendido panorama sul lago. Chi avrà ancora voglia di fare due passi, lo potrà raggiungere per ammirare il tramonto, mentre cielo e acqua si confondono in un mosaico di tinte calde. Sistemazione nella struttura ricettiva e pernottamento.

2
Giorno 2
Da Viverone a Sala Biellese - distanza: 18,5 km

Dopo la prima colazione, il cammino riprende verso le colline boscose della Serra d'Ivrea, l'anfiteatro morenico più grande d'Europa. La via costeggia un borgo fortificato, un ricetto medievale formato da un insieme di case circondate da mura e torri, che in caso di pericolo era un tempo in grado di offrire rifugio alla comunità locale. Dal ricetto di Viverone, si può ammirare un bellissimo panorama sull'anfiteatro morenico e sul lago omonimo. Risalendo poi verso il paesino di Zimone, si può visitare il Monastero di Bose, sede della comunità fondata da Padre Enzo Bianchi e l'antico Borgo di Magnano con il suo ricetto e un antico mulino, prima di arrivare a Nature di Sala Biellese. Sistemazione e pernottamento in camping.

3
Giorno 3
Da Sala Biellese al Santuario di Graglia - distanza: 16 km

Dopo la prima colazione, il cammino della tappa odierna s'immerge subito tra gli antichi boschi della Serra Morenica, intervallati da prati e vecchi casali che ne punteggiano il verde. Risalendo verso Donato, i panorami sulle Alpi Biellesi si fanno ancora più suggestivi, un orizzonte sempre presente le cui cime frastagliate sono spesso tinte di neve bianchissima. Punto di arrivo sarà l’antico Santuario di Graglia, situato alle pendici del Mombarone, lo spartiacque tra Piemonte e Val d'Aosta. Graglia, uno dei più importanti santuari mariani del Piemonte, è un luogo ricco di grande energia, in grado di infondere una pace e una serenità di cui sono permeati solo i luoghi in armonia con la natura. Sistemazione nella struttura ricettiva e pernottamento.

4
Giorno 4
Dal Santuario di Graglia al Santuario di Oropa - distanza: 13,7 km

Dopo la prima colazione, si riprende il cammino al mattino presto lungo il fianco del Mombarone, tra boschi e mulattiere, attraversando piccoli guadi e saliscendi panoramici, fino a raggiungere il paese di Sordevolo con il suo bel centro storico. Da qui l'itinereario presenta un alternarsi di boschi, pascoli e splendide viste sulla Valle Padana, fino a giungere a Favaro, punto di partenza della salita finale. Seguendo l'antico tracciato della tranvia che univa un tempo Biella allo scenografico Santuario di Oropa, si raggiunge il punto d'arrivo del cammino. Dopo la visita a Oropa, trasferimento a Santhià, per rientrare liberamente alle rispettive località di residenza.

Piemonte, il cammino di Oropa

Il nostro Paese è ricco di cammini, alcuni nati dai pellegrinaggi religiosi, altri generati da attività commerciali, altri ancora riconducibili alle antiche vie dell’Impero Romano. Qualunque sia l'origine, un cammino racchiude in sè storia, natura, cultura, socialità e tradizioni popolari. È un percorso in cui momenti di intimità e introspezione si alternano a momenti di condivisione. Indipendentemente dal motivo che vi spingerà a percorrere queste antiche vie della memoria, sarà comunque un’esperienza indimenticabile: buon cammino a tutti!

Leggi tutto
Mostra di meno
3 notti
Pernottamento e prima colazione + 2 cene.

Penali di recesso - In deroga alle Condizioni Generali di S-Cape Countryside Travels srl, al cliente che receda dal contratto prima della partenza, indipendentemente dall’acconto versato, sarà addebitata, oltre alla quota d’iscrizione e alle quote assicurative (entrambi dovute per intero), una penale sulla quota di partecipazione, come di seguito quantificata: 25% del prezzo in ipotesi di disdetta dal 30.mo al 21.mo giorno di calendario dalla partenza; 50% del prezzo in ipotesi di disdetta compresa tra il 20.mo e 11.mo giorno di calendario dalla partenza; 75% del prezzo in ipotesi di disdetta dal 10.mo giorno al 4.to giorno di calendario dalla partenza; 100% oltre il suddetto termine. Si precisa che il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve avvenire in un giorno non festivo antecedente l’inizio del viaggio.

Documenti: ai sensi dell'art. 109 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, all'arrivo in hotel è necessario esibire i documenti attestanti l'identità di tutti i componenti della prenotazione, inclusi i minori di qualsiasi età. Tassa di Soggiorno: le amministrazioni locali hanno la facoltà di imporre un'imposta ai non residenti provvisoriamente in soggiorno nel territorio; nell'eventualità, la tassa di soggiorno non è compresa nelle quote e sarà da pagare in hotel al momento dell'arrivo (ca.1€ a persona al giorno obbligatori; costo indicativo e suscettibile di variazioni anche senza preavviso).

 

EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Poiché le normative in materia di contenimento della diffusione del Covid-19 sono continuamente soggette a revisione, è importante che, prima della prenotazione e della partenza, i viaggiatori consultino personalmente il sito del Ministero della Salute e il sito Viaggiare Sicuri.

Dal 1° maggio e non oltre il 15 giugno 2022, le disposizioni relative all'uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie sono contenute nell'Ordinanza del Ministro della Salute del 28 aprile e prevedono l'obbligo di utilizzare le mascherine FFp2 per:

  • aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale
  • spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

È inoltre raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.  Non hanno l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie: a) i bambini di età inferiore ai sei anni; b) le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo; c) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva. 

Nel rispetto delle disposizioni di legge per il contenimento della diffusione del Covid-19, è necessario tenere presente che alcuni servizi previsti nelle strutture ricettive potrebbero subire variazioni/limitazioni al fine di tutelare la salute dei clienti e dello staff. 

La quota di iscrizione comprende la Polizza Optimas di UnipolSai Assicurazioni (garanzia Viaggi Rischi Zero, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento, garanzie aggiuntive Covid19).

Consulta il dettaglio delle polizze

Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Venditore / Intermediario (vedi condizioni generali di Robintur On Line).

Organizzazione Tecnica: Sloways | S-Cape Countryside Travels srl. Consulta qui il testo integrale delle Condizioni generali.

Tre pernottamenti in hotel 3 stelle, bed & breakfast, campeggi o foresterie, con sistemazione in camera multipla condivisa; prima colazione (dal 2° al 4° giorno); due cene (2° e 3° giorno); guida ambientale escursionistica (dal 1° al 4° giorno); trasferimento con mezzi privati da Oropa a Santhià (4° giorno).

La quota di iscrizione comprende l'assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni + garanzie aggiuntive Covid19.

Mezzi di trasporto dalle località di residenza al punto di ritrovo/di arrivo del cammino e viceversa; tutti i pranzi e la cena del 1° giorno; bevande; mance ed extra personali; bigliettio d'ingresso a parchi, musei, monumenti o luoghi d'interesse naturalistico/storico/culturale; tassa di soggiorno; le mance, extra in genere e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce "la quota comprende".

Le quote sono promozionali e riservate ai soci di Coop Alleanza 3.0, Coop Lombardia, Unicoop Firenze, Coop Liguria, Nova Coop Piemonte.

NB. Per le sue caratteristiche, l'itinerario non è adatto ai minori di 16 anni e alle persone con mobilità motoria ridotta

LE PARTENZE SONO GARANTITE AL RAGGIUNGIMENTO DI MINIMO 5 PARTECIPANTI 

Per motivi tecnici/organizzativi potrebbero essere necessarie delle variazioni sui percorsi, dovute ad esempio a condizioni meteo avverse, motivi di sicurezza, livello di preparazione fisica del gruppo etc. In questo caso la guida potrebbe decidere, a suo insindacabile giudizio, di modificare il percorso o il regolare svolgimento della tappa.

NORME DI PARTECIPAZIONE

Il programma non richiede una preparazione fisica elevata o un particolare allenamento, ma è tuttavia necessario essere in buone condizioni di salute. Ogni partecipante dichiara sotto la propria responsabilità, che la condizione fisica personale è all’altezza delle escursioni dettagliate nel programma del cammino.

E' inoltre responsabilità di ogni partecipante provvedere al corretto equipaggiamento per le escursioni, soprattutto per quanto riguarda abbigliamento e calzature. Si fa presente che la guida potrebbe non autorizzare la partecipazione alle escursioni di chi non avesse un equipaggiamento idoneo.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA 

  • zaino
  • scarpe da trekking (con buona suola antiscivolo e buon sostegno alla caviglia) - NO scarpe da ginnastica
  • giacca antivento impermeabile
  • pile/felpa leggera in caso di maltempo
  • maglia di ricambio
  • pantaloni lunghi comodi e adatti alla camminate (evitare jeans)
  • contenitori per l’acqua (capienza almeno 2 litri-NO bottiglie di plastica)
  • cappello per il sole
  • crema solare
  • occhiali
  • bastoncini da trekking telescopici

Camera singola: DISPONIBILE IN NUMERO LIMITATISSIMO. Prezzo e disponibilità su richiesta.