Complesso e ancestrale più di quanto possa sembrare al primo impatto, l’Oman è il Paese ideale per entrare in contatto con il Medio Oriente in modo garbato, accogliente. Il paesaggio è ardito, stretto fra il mare e montagne di 3.000 metri, ma un diffuso benessere e l’abitudine della popolazione a relazionarsi con tutti i popoli del mondo rendono il viaggio agevole, sicuro.

Il clima, in inverno, è uno spettacolo. La vacanza al mare per eccellenza è nell’estremo sud, a Salalah, dove la regione del Dhofar e la via dell’incenso arrivano ad affacciarsi sull’Oceano Indiano. Qui un paesaggio vergine incorona i primi, recenti insediamenti turistici e una lunghissima spiaggia di sabbia bianca con un mare calmo e dolcemente digradante. Un soggiorno più alternativo e costruito su misura non può trascurare un’escursione alla penisola di Musandam e all’arcipelago delle isole Daymaniyat, gioiello corallino, paradiso di snorkeling ed immersioni, raggiungibile con una breve navigazione dalla costa di Muscat. A proposito di Muscat, la capitale: città accogliente, con un bel lungomare, le moschee e il souq di Muttrah luccicante d’oro. In tanti ci hanno chiesto, un po’ scettici, cosa ci sia da vedere in Oman. La verità è che questa piccola terra affacciata sul Mar Arabico regala sensazioni forti ed emozioni antiche.

Montagne impervie che nascondono antichi borghi protetti da bionde fortezze. La magia dell’aflaj, il geniale sistema di irrigazione, oggi Patrimonio UNESCO, costituito da un insieme di canali che per secoli hanno assicurato la distribuzione dell'acqua fin nei villaggi più remoti. Più a sud, una corsa all’alba sulle dune del deserto di Wahiba Sands e il porticciolo di Sur dove ancora si costruiscono i dhow in legno; la spiaggia protetta di Ras Al Jinz dove nidificano migliaia di tartarughe verdi e dove, fra settembre e novembre, si può assistere alla schiusa delle uova. Ovunque un territorio solcato di canyon e sprofondi in cui svettano, improvvise, oasi di palme e, ancora più inattesi, specchi d’acqua dolce color smeraldo dove abbandonare ogni traccia di sudore e fatica.

Leggi tutto
Mostra di meno

mare

Salalah

Salalah